PattoXFoligno organizza, venerdì 23 aprile alle 18, incontro online Superbonus 

incontro con dei tecnici del settore per discutere di tutti gli aspetti legati al Superbonus 110%

 
Chiama o scrivi in redazione


PattoXFoligno organizza, venerdì 23 aprile alle 18, incontro online  

PattoXFoligno organizza, venerdì 23 aprile alle 18, incontro online Superbonus 

Gli incentivi fiscali messi in campo con la legge 77 del 17 luglio 2020 chiamati Superbonus 110%, relativamente ad interventi di efficientamento energetico e miglioramento sismico, sono una grande opportunità per far ripartire un settore tra i più colpiti, sia dalla crisi economica che da quella pandemica. Una grande occasione che però presenta delle criticità dovute principalmente alla burocrazia che da sempre rappresenta il grande collo di bottiglia del settore delle costruzioni.

C’è comunque ancora tempo per la presentazione delle pratiche e soprattutto c’è tempo per ragionare insieme dei punti deboli e delle occasioni da sfruttare attraverso l’esperienza di ognuno, tecnici, costruttori, cittadini. Per questo PattoXFoligno ha deciso di organizzare un incontro con dei tecnici del settore per discutere di tutti gli aspetti legati al Superbonus 110%.Insieme possiamo fare una diagnosi del problema e cercare risposte e proposte migliorative ad un sistema, relativo alla gestione delle domande e delle pratiche, che a nostro avviso dovrebbe essere implementato e modernizzato.

L’incontro è fissato per venerdì 23 aprile alle ore 18 su piattaforma Meet (le info sulla pagina Facebook di PattoXFoligno) esarà introdotto dal presidente di PattoXFoligno, l’avvocato Paola Morlupo e sarà moderato dal segretario di PattoxFoligno, Francesco Bartoli. Poi ci saranno gli interventi tecnici degli ingegneri Arianna Pansolini e Federico Berti Piras.Seguirà un dibattito con domande e risposte da parte di chiunque partecipi. Le idee e le sollecitazioni emerse verranno poi raccolte e saranno oggetto di valutazione per presentare eventuali proposte nelle sedi Amministrative cittadine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*