Palco aperto al Supersonic Music Club, giovedì si replica con musicisti Blues

Un luogo di incontro dove musicisti, artisti e creativi possono esprimersi e farsi conoscere: è ciò che sta diventando il Supersonic Music Club di Foligno. Dal suo palco passano grandi nomi della musica nazionale, ma anche musicisti emergenti e talenti che vogliono costruire il proprio pubblico. Proprio a questi ultimi è dedicata la Jam Session Blues di giovedì 18 dicembre, presso i locali del Supersonic Dream Bar, il piccolo spazio creativo adiacente al club. Dopo il successo dell’esperimento “palco aperto” di giovedì scorso, che ha visto la partecipazione di molti musicisti di ogni genere ed età, questa settimana si replica con un appuntamento serale dedicato a chi fa musica Blues.

La Jam Session consiste nel dare la possibilità di esibirsi a quanti desiderino farlo, ma senza un ordine preordinato. Così, diversi musicisti e cantanti si ritrovano a calcare lo stesso palco per una sera, e realizzando performance molto interessanti dal punto di vista artistico, dato che l’incontro non prestabilito tra artisti diversi dà vita spesso a improvvisazioni e collaborazioni. Uno spettacolo ad alto tasso di coinvolgimento per il pubblico che ha, tra l’altro, l’occasione di conoscere nuovi artisti.

Appuntamento a giovedì 18 dicembre ore 21,30 presso il Supersonic Dream Bar, ingresso libero. Venerdì 19 dicembre, invece, si cambia totalmente registro, passando a un Dj Set di musica dance anni ’90 e non solo. Alla consolle Martin Reno DJ & MimiX per l’ennesimo appuntamento con la serata targata The Golden Age, a partire dalle ore 23 presso il Supersonic Music Club, con ingresso libero.

Sabato 20 dicembre sarà la volta di un nuovo e imperdibile concerto dal vivo di uno dei più apprezzati cantautori della scena contemporanea: si tratta di GaLoni, che salirà sul palco del Supersonic Music Club per presentare il suo secondo album “Troppo bassi per i podi”, con uno show completo di batteria, piano, basso acustico, glockenspiel, armonica e tastiere. Undici le tracce dell’album uscito a marzo prodotto dalla 29Records e distribuito da MarteLabel/Goodfellas, con la produzione artistica di Emanuele Colandrea. Un disco che tratta di storie quotidiane con al centro dei protagonisti che non tentano di spostare il meridiano zero come accadeva nel primo album (Greenwich) ma camminano sui tetti. Stanno lì che osservano, a metà strada tra l’asfalto e l’instabilità che esso incarna, ed un’altezza irreale, dove poter spendere ancora del tempo a studiare i trucchi del volo e sperare in una condizione sociale migliore.

GaLoni ricerca ed esprime un “realismo magico” di Provincia, dove alla rassegnazione alla consuetudine si contrappongono dosi di follia e di surrealismo, che riescono a rendere la quotidianità indolore e a trasformarla in qualche straccio di futuro. Il cantautore, al secolo Emanuele Galoni, classe 1981, proviene dalla provincia di Latina, ma è da sempre stato attivo a Roma, dove ha goduto dell’attenzione mediatica necessaria a farlo conoscere e partire nel 2011 per un tour lungo l’intera penisola. Ingresso: 8 euro alla cassa, 5 euro in lista. Per iscriversi in lista, visitare la pagina Facebook www.facebook.com/supersonicmusicclub. Seguirà aftershow con Supersonic Dj Set. Info: www.facebook.com/supersonicmusicclub – cell. 366 438 0447

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*