Tributi locali, primi risultati della lotta all’evasione e all’elusione nel Comune di Foligno

it.wikipedia.org

“Anche il 2014, che si avvia verso la conclusione, ha visto l’Amministrazione comunale di Foligno fortemente impegnata sul fronte della lotta all’evasione e all’elusione dei tributi locali”.

Lo sottolinea l’assessore al Bilancio, Elia Sigismondi, puntualizzando anche che “l’attività dei nostri uffici finanziari è improntata a un continuo monitoraggio e accertamento, al fine di garantire il raggiungimento della perequazione fiscale, che ha sempre ispirato la politica tributaria del Comune di Foligno”.

Rigurado l’Imu, nel corso dell’anno, sono stati notificati finora 1.140 avvisi di accertamento, per un importo complessivo di 1.323.975 euro.

“Non sfugge – evidenzia Sigismondi – il periodo di difficoltà che vivono le famiglie e le imprese del territorio, l’Amministrazione comunale si vede obbligata agli accertamenti anche in un contesto di questo genere ma è disposta a concedere la rateizzazione di quanto dovuto dai contribuenti, consentendo agli stessi una più agevole regolarizzazione della propria posizione, in base a quanto previsto dal Regolamento generale delle entrate, approvato dal Consiglio comunale”.

Sempre sul fronte degli immobili, prosegue anche l’attività di controllo sul classamento catastale degli edifici al fine di consentire la giusta imposizione, che si raggiunge attraverso corretti e aggiornati accatastamenti degli immobili stessi. In tal senso sono 143 le richieste di aggiornamento notificate ai proprietari interessati.

“E’ importante ricordare – conclude Sigismondi – che il Comune di Foligno applica aliquote Imu e Tasi fra le più basse dell’Umbria e che riguardo l’Imu sui terreni agricoli, decisa dallo Stato, ha aderito al ricorso al Tar promosso dall’Anci, sul presupposto che il territorio comunale ha una valenza essenzialmente montana, caratteristica questa che aveva consentito sinora l’esenzione dall’imposta per questa tipologia di beni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*