“Presilla: Impegno incessante per il territorio di Foligno

Enrico Presilla, candidato sindaco di Alternativa Popolare, continua a dialogare con le associazioni e le forze sociali del territorio

Presilla: Impegno incessante per il territorio di Foligno

Presilla – Enrico Presilla, candidato a sindaco per Alternativa Popolare, sta portando avanti una serie di colloqui con le associazioni e le forze sociali del territorio di Foligno. Recentemente, ha iniziato a organizzare incontri direttamente nelle frazioni.

Presilla ha recentemente visitato Fiamenga, dove ha avuto un dialogo con un gruppo di persone provenienti da Cave, Maceratola, Budino, Uppello e Fiamenga. L’incontro, sostenuto da Americo Valecchi, ha visto una partecipazione significativa dei cittadini, che hanno espresso le loro aspettative e necessità in un clima di dialogo e serenità.

Durante la riunione, sono stati discussi vari argomenti, tra cui l’illuminazione insufficiente, la viabilità pericolosa per pedoni e ciclisti, la mancanza di luoghi adatti alla socializzazione, la carenza di strutture sportive, la scarsa attenzione alle persone sole, anziane o in difficoltà, e le misure insufficienti in materia di sicurezza.

Presilla ha prestato grande attenzione a queste richieste, garantendo una presenza costante sia in questa fase iniziale di ascolto, sia nella successiva fase di redazione del progetto amministrativo di governo.

“La nostra è una strada civica e politica aperta a tutti coloro che desiderano partecipare”, ha affermato Presilla. “Vogliamo che tutti mettano a disposizione della comunità le loro energie e competenze”. Questo messaggio è stato accolto positivamente, come dimostrano le diverse persone che si sono mostrate disponibili a candidarsi nelle liste di Alternativa Popolare.

Inoltre, sarà presto disponibile la nuova sede di Alternativa Popolare in via Mazzini, nel centro di Foligno. Questo spazio diventerà il fulcro dell’intera campagna elettorale, il luogo in cui, insieme ai cittadini, verrà progettata la Foligno del futuro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*