Montefalco, ultimati i lavori al cimitero con 220 nuovi loculi

MONTEFALCO – Ultimati i lavori al cimitero del capoluogo che vedono interamente ricostruito il primo blocco del padiglione “AC”. A renderlo noto è il vice sindaco Luigi Titta “soddisfatto del lavoro compiuto dagli addetti ai lavori e dai tecnici comunali – ha affermato – che costantemente hanno seguito l’opera in costruzione”.

Sono ben 220 i loculi che a giorni verranno assegnati ai tanti ammessi nella graduatoria e si potrà cosi azzerare la lunga lista di attesa di coloro che ne avevano fatto richiesta. Il tempo trascorso per il compimento dell’opera trova giustificazione nel lungo lavoro di riconoscimento e traslochi delle salme tumulate nel vecchio padiglione oggi demolito.

Il lavoro realizzato vedrà non solo ricostruita una parte importante ha ridosso dello storico muro di cinta, ma consentirà grazie all’apertura di un varco, una più comoda comunicazione con la parte nuova dell’intera area cimiteriale del capoluogo. In questi anni l’amministrazione ha riconsegnato alle esigenze della cittadinanza ben 320 nuovi loculi, di cui 100 nel cimitero di Madonna della Stella ed inoltre 35 nuove edicole funerarie di cui 12 sono in corso di realizzazione da parte di privati.

“Il lavoro di riqualificazione proseguirà in queste aree – assicura il vice sindaco Luigi Titta – interverremo a breve nelle aree da destinare alla tumulazione a terra e nella sistemazione dei viali interni, su cui però dovrà trovarsi con urgenza il modo per impedire l’abuso degli accessi con gli autoveicoli, comportamento irrispettoso in un sito di silenzio e preghiera. Sarà sin da ora il costante controllo del corpo di polizia locale a garantirne il rispetto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*