Frantoi del Menotre: un’esplorazione culturale dell’Olio d’Oliva

Riflessioni sui due convegni sull’olio organizzati da “Frantoi del Menotre”

Frantoi del Menotre: un’esplorazione culturale dell’Olio d’Oliva

Per la prima volta la manifestazione “Frantoi del Menotre” ha inserito nel suo programma due iniziative culturali con al centro il tema dell’olio di oliva. Convegno interessante “Olio ed Erbe” nell’ambito di Frantoi del Menotre organizzato dalla Proloco di Vescia e Scanzano in collaborazione con l’Assemblea della Montagna In Alto sempre più presente nel territorio per valorizzarlo e custodirlo e dalla Associazione Valle del Menotre a Vescia, tenuto presso il Molino del Fattore Di Luigi Tega,  con il Prof. Luciano Loschi che ha affascinato il pubblico facendo scoprire le proprietà benefiche che l’olio e le erbe portano al corpo oltre a far deliziare il palato.

Il titolare del molino Luigi Tega ha poi presentato e fatto gustare i vari tipi di olio che produce all’aglio, cipolla, agrumi, limone e altre varietà, vincitori di prestigiosi premi a livello internazionale.

Un grazie a Matteo Pastori di “Pastori Selection” marchio che esporta in tutto il mondo vini italiani di cantine eccellenti e che oggi ha offerto e permesso di assaggiare la bontà abbinati alle bruschette.

Un grazie al maresciallo Carlo Buonanno della caserma di Scanzano che ha parlato di truffe e furti, un tema che purtroppo crea sempre più problematiche ma che l’Arma sta vigilando sempre con la massima attenzione.

Il giorno precedente 11 Novembre si è tenuto un altro convegno intitolato olio e salute, tenuto dal Dott. Moreno Finamonti che ha ben illustrato le peculiarità e le qualità organolettiche dell’Olio Extravergine benefiche per la salute del nostro corpo.

Il convegno è stato videoregistrato, pertanto, pur in pillole, sarà diffuso attraverso internet e prossimamente programmato su canale 15 di Etv Umbria.

Arrivederci a sabato 18 e domenica 19 con i vari eventi di “Frantoi del Menotre” all’aperto spostati causa maltempo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*