Controlli serrati dei Carabinieri a Foligno: denunciato un automobilista ubriaco

I militari dell'Arma hanno intensificato i servizi di pattugliamento del territorio, procedendo anche al sequestro di una modica quantità di droga

Controlli serrati dei Carabinieri a Foligno: denunciato automobilista
foto repertorio

Controlli serrati dei Carabinieri a Foligno: denunciato un automobilista ubriaco

Nel corso del fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Foligno hanno intensificato significativamente i servizi di controllo del territorio, con lo scopo di prevenire e reprimere i reati di natura predatoria. Le attività sono state condotte dagli equipaggi della Sezione Radiomobile di Compagnia e hanno permesso di sottoporre a verifica 230 veicoli, 290 persone e 19 esercizi commerciali, elevando inoltre 20 contravvenzioni al Codice della Strada.

Nel corso di tali controlli, i militari dell’Arma hanno individuato un 30enne del posto che, alla guida della propria autovettura, è risultato avere un tasso alcolemico nel sangue pari al doppio del limite consentito dalla legge. Il giovane è stato pertanto deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di guida in stato di ebbrezza, con il contestuale ritiro della patente di guida. Inoltre, durante le operazioni, i Carabinieri hanno segnalato alla Prefettura di Perugia due individui di 34 e 27 anni, di origini albanesi, trovati in possesso di una modica quantità di sostanze stupefacenti nel centro storico di Foligno.

Questi risultati testimoniano l’intenso impegno profuso dai Carabinieri della Compagnia di Foligno nel garantire la sicurezza del territorio e il rispetto della legalità. Il massiccio e mirato dispiegamento di forze sul campo, unitamente ai controlli capillari su veicoli, persone ed esercizi commerciali, ha permesso di individuare e denunciare condotte illecite come la guida in stato di ebbrezza e il possesso di droga, sottolineando come l’Arma sia costantemente in prima linea nella lotta contro i fenomeni che rappresentano un pericolo per la collettività.

Tali azioni rientrano in una più ampia strategia di prevenzione e contrasto della criminalità, volta a garantire un elevato standard di sicurezza per i cittadini della zona e a scoraggiare comportamenti pericolosi e illegali, a tutela della salute e dell’incolumità pubblica. Fo apre sposta cronaca

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*