A cena con i Supereroi per aiutare gli studenti con disabilità

A cena con i Supereroi per aiutare gli studenti con disabilità

A cena con i Supereroi per aiutare gli studenti con disabilità

Una cena di beneficenza dedicata ai Supereroi, per sostenere gli studenti con disabilità a vivere appieno l’esperienza scolastica, superando le tante criticità con cui quotidianamente devono fare i conti. Per acquistare, in concreto, strumentazioni utili poter seguire il percorso formativo in maniera costante. Questo lo scopo dell’iniziativa organizzata su Foligno dall’associazione di promozione sociale “Penso positivo by Tommaso”, con presidente e vicepresidente Sandro Acciarini e Catia Borsellini, un appuntamento in programma per domani, primo dicembre, a Palazzo Candiotti, a Foligno.

Special guest della serata, all’insegna della solidarietà, sarà il professor Vincenzo Schettini con la “Fisica che ci piace”. A seguire, l’attrice Francesca Di Meo accompagnerà la descrizione dei piatti, interpretandoli. Sarà un viaggio nel mondo dei Supereroi attraverso un menu fine dinig, con tanto di menu firmato dalla chef Claudia Di Meo, che ha coniato per l’occasione una serie di piatti ispirati ai più noti personaggi protagonisti di film e fumetti, da Iron Man al Doctor Strange a Capitan America.

Il motto delll’iniziativa? “Chiunque può diventare un supereroe, basta fare qualcosa per gli altri”. Ecco perché, anche con questo appuntamento, si punta a sensibilizzare sempre più il pubblico nella partecipazione attiva delle iniziative, che hanno come unico obiettivo quello di dare una mano laddove il sistema scolastico pubblico non riesce ad arrivare.

“Grazie alla raccolta fondi fatta quest’anno – spiegano Sandro Acciarini e Catia Borsellini – è stato possibile finanziare un progetto con due istituti scolastici di Foligno per aiutare otto studenti con disabilità che, fino alla fine dell’anno scolastico, potranno contare sul sostegno e sul supporto di figure qualificate. Lo scopo, infatti, è quello di creare una cultura dell’inclusione a tutti i livelli, non solo quello della disabilità. L’associazione “Penso Positivo by Tommaso” vuole aiutare più studenti possibile. Fondamentale in questo senso saranno le donazioni. Il nostro obiettivo, per il prossimo anno, sarà quello di superare la raccolta fondi fin qui realizzata per aumentare il numero dei giovani da aiutare. Perché sono loro i veri Supereroi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*