Svastica di Radicosa di Foligno, Sindaco Mismetti incontra il partigiano Angelini

Partigiano Angelini

da Romano Carloni
FOLIGNO – Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha voluto rendere omaggio al partigiano Enrico Angelini, novantenne, che nei giorni scorsi aveva cancellato una svastica che qualcuno aveva tracciato sui muri di un luogo simbolo della Resistenza, la cascina di Radicosa, tra Foligno e Trevi. Mismetti – presente anche l’assessore alla memoria, Maura Franquillo – si è recato nell’abitazione di Angelini, nei pressi di Sant’Eraclio.

Il sindaco lo ha ringraziato per il suo “gesto, dal valore altamente simbolico” e gli ha donato un baiocco d’argento. Angelini ha affermato che “ho voluto fare quel gesto anche in memoria di quelli che non ci sono più. E mi sono sentito di nuovo partigiano”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*