Rubano elettrodomestici da un capannone industriale, fermati dai carabinieri

Rapina in villa alla periferia di Foligno, bottino oltre i 300 mila euro

Rubano elettrodomestici da un capannone industriale, fermati dai carabinieri

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Foligno e della Stazione di Trevi, nel corso dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno tratto in arresto 3 soggetti italiani, colti nella flagranza di furto.

Nella serata di mercoledì, nella zona industriale di Trevi, arriva al 112 la segnalazione di un furgone sospetto nelle vicinanze di un’azienda. Le pattuglie confluite sul posto hanno intercettato il mezzo, con la presenza di tre soggetti a bordo, che alla vista dei militari ha tentato di allontanarsi, ma è stato prontamente fermato.

Sottoposto a controllo, all’interno del vano di carico sono stati rinvenuti alcuni elettrodomestici industriali (lavastoviglie, frigoriferi ed altri apparecchi), perfettamente imballati.

I tre uomini non hanno saputo fornire una valida giustificazione sul possesso di quel materiale, pertanto gli immediati accertamenti svolti dai Carabinieri hanno consentito di identificarne la provenienza illecita; infatti all’interno di un capannone industriale adiacente al luogo in cui è stato fermato il veicolo è stata rilevata una saracinesca manomessa, mediante la quale i tre individui si sono introdotti ed hanno asportato il materiale rinvenuto nel furgone.

Allertato il proprietario dell’impresa, lo stesso ha riconosciuto la refurtiva ed ha contestualmente formalizzato la denuncia di furto. Il materiale è stato restituito all’imprenditore, mentre il furgone è stato posto sotto sequestro.

Al termine degli accertamenti, i tre uomini sono stati dichiarati in stato di arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Spoleto, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Le persone indagate allo stato attuale si presumono innocenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*