Piccolotti (Sel): piastra logistica Foligno senza collegamento ferroviario? E’ grave

Bilancio Foligno, Piccolotti: "Mismetti, che senso ha andare avanti così?"
Apprendiamo da fonti giornalistiche una notizia di assoluta gravità: pare infatti che la conferenza dei servizi convocata dal Ministero dei trasporti abbia approvato il progetto della piastra logistica di Foligno ‘sacrificando’ l’intemodalità ferro-gomma. Se così fosse verrebbe meno la caratteristica fondamentale di questo progetto e resterebbe soltanto una enorme distesa di capannoni, palazzine e parcheggi. Senza il collegamento con la rete ferroviaria si realizzerebbe un’opera inutile, una colata di nuovo cemento su terreno agricolo, come se non ci fossero nelle zone industriali della città abbastanza capannoni inutilizzati e sfitti.
Sono sbigottita dal silenzio dell’amministrazione comunale di fronte a questa notizia, che mi auguro venga prontamente smentita.
Voglio infatti ricordare al Sindaco Nando Mismetti che solo un anno fa nel suo programma per le elezioni aveva scritto: “ora si tratta di affrontare, nel corso del periodo di costruzione della Piastra, le problematiche legate alle partnership per integrare la gestione della struttura con i grandi operatori ferroviari nazionali ed internazionali del trasporto merci e altri gestori di interporti, con i quali stabilire proficue sinergie. Ed è qui che si può agire per la creazione di nuovi posti di lavoro.”
Dobbiamo pensare che il Sindaco si è presentato al voto con un programma fatto di mere chiacchiere già penosamente smentite?
Tutti sanno che puntare sul trasporto su gomma è un’idea vecchia e dannosa. Possibile che proprio Foligno, con la sua storia ferroviaria, debba fare un errore come questo?
E’ chiaro che il Consiglio Comunale dovrà esprimersi nel più breve tempo possibile. Per questa ragione depositerò domani una formale interrogazione su questo delicato tema e annuncio fin d’ora che daremo battaglia affinché si utilizzino i 30 milioni di euro in modo utile e moderno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*