Trevi, Presentato il prototipo di una macchina per la raccolta delle olive

lagone.it

Un macchinario tutto nuovo per raccogliere in maniera innovativa le olive consentendo, nel contempo, di meccanizzare in differenti impianti olivicoli, le fasi che maggiormente incidono sui costi di gestione della coltura, quali la raccolta, la potatura, l’esecuzione dei trattamenti fitosanitari, le concimazioni, la gestione del terreno e dei residui colturali.

Questi sono solo alcuni degli obiettivi che sono alla base di MIRO Double System, questo è il nome del prototipo presentato nella mattina di oggi a Villa Fabri di Trevi.

L’iniziativa è stata promossa dal Parco Tecnologico alimentare dell’Umbria 3A-PTA in collaborazione con l’impresa metalmeccanica Spapperi S.r.l., con l’Azienda Agraria Anitinori Scarl e con l’Azienda Agricola Utrio Lanfaloni Luca.

Con questa macchina si intende, altresì, ridurre il costo di produzione dell’olio extravergine di oliva in Umbria con conseguenti ricadute positive sulla sostenibilità economica delle aziende olivicole della regione e sulla loro maggiore competitività sul mercato globale grazie alla nuova tipologia di meccanizzazione made in Umbria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*