Il Carnevale dei ragazzi di Sant’Eraclio concede il bis

Il Carnevale dei ragazzi di Sant’Eraclio concede il bis. Appuntamento domenica 4 febbraioe tutte le sere all’Osteria fino al 13 febbraio

Il Carnevale dei ragazzi di Sant’Eraclio concede il bis

Il Carnevale dei ragazzi di Sant’Eraclio concede il bis
Appuntamento domenica 4 febbraio
e tutte le sere all’Osteria fino al 13 febbraio

Appuntamento domenica 4 febbraio alle ore 15 nella “Città del Carnevale”a Sant’Eraclio di Foligno. Allegramente si torna a folleggiare con la Parata delle sei imponenti creazioni allegoriche (“Barbieland”, “Baccoburlacco a Santuracchio”, “Steampunk Fantasy”, “La Nave Alata” “E tutto un magna magna” “SuperMarioBros”) e dei variopinti gruppi mascherati insieme alla marching band e le majorettes dell’Associazione Filarmonica di Lama, con un curriculum artistico internazionale.

I temi delle allegorie saranno valutati per la seconda domenica consecutiva da altri giudici che comporranno la giuria del 9 trofeo “Alfio Pace”. Una rassegna carnascialesca che anche quest’anno, è riuscita a conquistare il cuore della gente per la spiccata originalità. Si accentua il profilo circense della kermesse con “Le nuove avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”. Il romanzo del 1865 scritto da Charles Lutwidge Dodgson sotto lo pseudonimo di Lewis Carroll racconta di una ragazza di nome Alice che cade attraverso una tana di coniglio in un mondo fantastico popolato da strane creature antropomorfe come il Bianconiglio e il Brucaliffo.

Il racconto gioca con la logica, dando alla storia una popolarità duratura sia negli adulti che nei bambini. È considerato uno dei migliori esempi del genere letterario nonsenso.

Gli artisti dell’Academy Circus creeranno uno spettacolo unico nel suo genere che attrarrà l’attenzione del pubblico. Scene iconiche del libro prenderanno vita attraverso numeri di giocoleria e danza aerea. La piazza antistante la Casa Castellana, situata nell’antica fortificazione dei Trinci, sarà trasformata con scenografie in cartapesta e carte appese, creando un’ambientazione incantata. Il Diabolo e le palline saranno gli strumenti magici che caratterizzeranno la performance artistica. Gli attrezzi si integreranno nelle varie scene, aggiungendo un tocco di abilità e spettacolarità alle rappresentazioni.

Anche le leggende e le fiabe sul “periodo più pazzo dell’anno” saranno le attrazioni principali di “Bimbi in cammino – Carousel la giostra del Carnevale” un’escursione in maschera tra la natura che si svolgerà nella mattinata domenicale a partire dalle 10 sino alle 13.

Con tale iniziativa, che si deve all’inventiva della camminatrice Loretta Bonamente e Cristiano Ceppi, l’edizione 2024 della rassegna ha dopo anni finalmente una svolta ecologista che valorizza l’ecosistema e si miscela con la letteratura, stimolando i fanciulli alla lettura attraverso le favole.

Il celeberrimo spazio enogastronomico dell’Osteria del Carnevale ubicata nei locali del rione Badia in via Gentile da Foligno, rimarrà aperta tutti i giorni dalle ore 20 sino al 13 febbraio “martedì grasso”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*