Trevi, una delegazione dell’Università etiope di Gondar ricevuta in Comune

 Gettate le basi per valutare la fattibilità di un gemellaggio tra Trevi e Gondar

Trevi, una delegazione dell'Università etiope di Gondar ricevuta in Comune

Trevi, una delegazione dell’Università etiope di Gondar ricevuta in Comune

 Gettate le basi per valutare la fattibilità di un gemellaggio tra Trevi e Gondar

La struttura riabilitativa della citta’ di Trevi ha ospitato per 7 giorni una delegazione dell’ Università di Gondar, antica capitale dell’Etiopia, nelle persone di Asmamaw Ayalneh e di Getachew Azeze. Il primo dirigente dell’ Università di Gondar, mentre il secondo è fisioterapista della riabilitazione.


da Stefania Moccoli, Assessore Comune di Trevi


Accompagnata dal dottor Silvano Baratta direttore dell’Uorin (unità operativa Riabilitazione Intensiva Neuromotoria) di Trevi, dal dottor Silvano Lolli e dal dottorr Antonio Loiacono presidente associazione GSI,  la delegazione etiope è stata ricevuta presso la sala consiliare del Comune di Trevi dall’assessora alla politiche socio sanitarie Stefania Moccoli.

“L’esperienza presso la nostra struttura ha il fine di far apprendere gli ultimi orientamenti sulla riabilitazione – ha spiegato il dottor Baratta – e ottenere elementi per implementare la struttura riabilitativa etiope con particolare riguardo agli aspetti organizzativi.”

L’assessora Moccoli ha accolto gli ospiti illustrando la storia del centro di riabilitazione motoria e le vicende politico-amministrative  che hanno portato alla difficile scelta di puntare sulla riconversione del vecchio ospedale cittadino circa trenta anni fa.

La “missione etiope” in Umbria rappresenta una conferma del ruolo e dell’importanza che la struttura di Trevi svolge nell’ambito del sistema sanitario regionale.

Grazie all’impegno dell’ organizzazione GSI (Gruppo Solidarietà Internazionale) per il tramite del presidente Loiacono nel corso dell’incontro in Comune si sono anche gettate le basi per valutare la fattibilità di un gemellaggio tra Trevi e Gondar, naturalmente nel nome della Riabilitazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*