Topi morti e frasi ingiuriose al sindaco di Gualdo Cattaneo, Enrico Valentini

 
Chiama o scrivi in redazione


Topi morti e frasi ingiuriose al sindaco di Gualdo Cattaneo, Enrico Valentini

Topi morti e frasi ingiuriose al sindaco di Gualdo Cattaneo, Enrico Valentini

“Da fine agosto stanno accadendo cose strane culminate – spero termineranno qui – con lo scritto di questa mattina”. A parlare, attraverso un post sul suo profilo Facebook è Enrico Valentini, sindaco di Gualdo Cattaneo.

Scritte ingiuriose nei suoi confronti, buste piene di rifiuti e altre con topi morti lasciate sulla porta del Comune. Il sindaco che ha ricevuto la solidarietà di molti su Facebook ha scritto inoltre, mostrando anche le foto di quanto ricevuto. “In 510 giorni da inizio mandato, dopo attenta analisi della rubrica (mi segno tutto, ricordatevelo), come Sindaco ho effettuato ufficialmente 347 appuntamenti con i cittadini. Di insulti, già dal primo giorno, ne ho presi tanti (è anche questo lo strano mestiere da sindaco no?!?) ma sempre da gente che ci ha messo la sua faccia e si è sempre voluta confrontare e scontrare con me. Ne siamo sempre, o quasi, usciti con una stretta di mano o con un sorriso a fine appuntamento. Senza prendersi in giro o senza millantare cose che poi non verranno svolte.

Ma la vigliaccheria non la sopporto. È più forte di me. Sarà perché indosso una divisa, sarà perché ho sempre deciso nel bene o nel male di assumermi sempre le responsabilità derivanti da qualsiasi incarico e dalla vita in generale ma da fine Agosto, stanno accadendo cose strane culminate (spero termineranno qui) con la scritto di questa mattina: “Sindaco sei 1 merda!”

Perché è legittimo che un cittadino pensi che io sia una merda, sia chiaro, ma è altrettanto sacrosanto che io sappia il perché, altrimenti è diffamazione. Come ho fatto con tutti coloro che dissentivano con il mio operato e ci siamo scontrati, ci siamo mandati a fare in culo ma ci rispettiamo e ci rispetteremo per sempre come uomini. Nel frattempo però, per tutelare anche giunta, consiglio e tutti i dipendenti comunali ho sporto denuncia (sacchi immondizia pieni e sacchi con topi morti). Un’altra possibilità voglio dartela però: Ti aspetto in Comune per il 348esimo appuntamento, a braccia aperte, per sentire ed ascoltare le tue lamentele ed il perché io sia una merda. Ritirerei anche la denuncia senza alcun problema. Il confronto da uomini è alla base di qualsiasi sana società civile e alla base della libertà di ogni individuo di qualsiasi estrazione politica”.

“Massima solidarietà al Sindaco di Gualdo Cattaneo, Enrico Valentini, che è stato vittima di squallidi attacchi da parte di qualche vile contestatore che non ha avuto neppure il coraggio di rivelare la sua identità. Quanto accaduto risulta un’offesa non solo alla sua persona ma a tutta la comunità di Gualdo Cattaneo. Valentini sta facendo un ottimo lavoro: ha dato ampiamente prova di sapersi confrontare con civiltà e rispetto anche con chi è in disaccordo con le sue scelte. Gesti come quello perpetrato ai suoi danni, sono ingiustificabili e da condannare, al di là di ogni ideologia politica”. E’ quanto scrive il consigliere regionale della Lega, Valerio Mancini.

“Esprimiamo solidarietà e vicinanza al nostro amico Sindaco Enrico Valentini per le azioni vili compiute da ignoti, avvenute negli ultimi tempi e per la scritta comparsa con un riferimento offensivo alla sua persona. Ti siamo vicini e ti siamo grati per l’esempio e il lavoro che stai svolgendo in qualità di Uomo e di Sindaco in un momento così difficile per tutti. Non saranno questi gesti a fermarti o ad abbatterti”, questo il messaggio del Coordinatore Regionale Andrea Romizi nei confronti del Sindaco di Gualdo Cattaneo, in apertura del Comitato Provinciale di Forza Italia di Perugia, al quale ha partecipato nel tardo pomeriggio di ieri anche lo stesso Sindaco Enrico Valentini, membro del Comitato provinciale. All’incontro hanno partecipato tutti gli eletti e i coordinamenti territoriali, insieme ai parlamentari Sen. Fiammetta Modena, On. Catia Polidori e On. Raffaele Nevi. Con loro il Coordinatore regionale Andrea Romizi e il Vice Presidente della Regione Umbria Roberto Morroni. Tanti gli argomenti discussi durante l’incontro, svoltosi a distanza a seguito della attuale situazione legata al Covid-19, che hanno riguardato gli ultimi DPCM, e la nuova ordinanza della Presidente Tesei. In segno di vicinanza al Sindaco Valentini, il Coordinatore Provinciale Laura Buco ha espresso la volontà di organizzare, situazione di emergenza sanitaria permettendo, la prossima riunione del Comitato Provinciale proprio a Gualdo Cattaneo, per “testimoniare tangibilmente la solidarietà e il sostegno di tutti noi a Enrico”.

“Ciò che sta accadendo a Gualdo Cattaneo nei confronti del sindaco Enrico Valentini è inaccettabile. Ci auguriamo che gli atti compiuti non siano intimidazioni per aver urtato interessi di natura illecita con la sua azione amministrativa. È fondamentale che istituzioni e politica facciano quadrato intorno al Sindaco.” Sono le parole del Senatore della Lega, Luca Briziarelli che esprime piena vicinanza al primo cittadino di Gualdo Cattaneo che ormai da mesi è vittima di insulti ed atti intimidatori. “Apprendere che anche in Umbria accadono queste cose, indegne di un Paese civile, dimostra come la giardia debba sempre rimanere alta e come gli Amministratori locali, a partire dai Sindaci debbano essere sostenuti e tutelati perché rappresentano lo Stato e il primo punto di riferimento di ogni comunità. Valentini dall’inizio del suo mandato è sempre stato vicino alla popolazione e pronto al confronto politico e non solo. Guarda alla sua azione di amministratore come a un servizio ispirandola al dialogo ed al rispetto reciproco, attaccarlo con gesti di questo tipo è assolutamente un comportamento da condannare. Sono certo che istituzioni e forze politiche faranno quadrato nei suoi confronti, non lo lasceremo solo. Come sempre abbiamo piena fiducia nel lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine che speriamo possano scovare il responsabile o i responsabili il prima possibile. Sono certo – conclude il Senatore – che il Valentini saprà andare avanti con la stessa forza e determinazione che lo hanno guidato dal momento della sua elezione, mantenendo l’impegno assunto con i cittadini”.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*