Radici di Umanità, primi appuntamenti di maggio tra spettacoli, mostre e proiezioni tra Bevagna e Foligno

 
Chiama o scrivi in redazione


Radici di umanità

Radici di Umanità, primi appuntamenti di maggio tra spettacoli, mostre e proiezioni tra Bevagna e Foligno

Con l’obiettivo di affrontare, declinare ed interpretare i temi caldi della nostra epoca prosegue (dopo l’avvio del 2 aprile scorso al Teatro Torti di Bevagna con “Alexo”, spettacolo di e con Claudio Morici) “Radici di Umanità” e il suo ricco e suggestivo programma di eventi.

Fino al 3 luglio sono in programma spettacoli teatrali, concerti, reading, presentazione di libri, proiezioni e mostre fotografiche in luoghi sorprendenti dell’Umbria alla ricerca di quelle radici dell’umanità da ritrovare e con grandi nomi del panorama artistico e culturale italiano.

Bevagna è il cuore della rassegna e proprio da qua si parte venerdì 6 maggio (ore 10.30) all’Auditorium S. Maria Laurentia quando ci sarà la proiezione del documentario di Stefano Schirato “TERRA MALA 2”. A seguire FELCOS Umbria presenta un cortometraggio che documenta un intervento territoriale diffuso chiamato “Clima-X azione per il clima”, con protagonisti i giovani, promotori del cambiamento nelle comunità e nei territori dell’Umbria. Un laboratorio green diffuso e itinerante, un percorso educativo di ricerca-azione attraverso cui le giovani generazioni sono chiamate ad indagare il complesso tema della sostenibilità e dell’ambiente nelle aree interne, nei contesti urbani nei territori e nelle comunità dell’Umbria.

Clima-X è all’interno di “Persone e Pianeta: un destino comune”, un progetto più largo, coordinato da FELCOS Umbria, Associazione di Comuni per lo Sviluppo Sostenibile su tutto il territorio regionale e finanziato da DEAR Programme dell’Unione Europea con l’obiettivo di promuovere uno sviluppo sostenibile inclusivo a livello locale e assicurare l’impegno attivo dei giovani come motori del cambiamento. Clima-X approderà poi a Bevagna in autunno con un percorso dedicato ai media e all’attivismo giovanile.

Per l’incontro del 6 maggio ci saranno contributi di Umberto Bonetti – vice presidente FELCOS Umbria, Colomba Damiani – Project Manager “Persone e Pianeta: un destino in Comune” FELCOS Umbria, Massimo Luciani – coordinatore Ecomuseo Del Paesaggio Orvietano (EPO), Riccardo Trequattrini – Trame di Comunità, Fiorenza Bortolotti – Comunità di Etica Vivente (CEV), Giorgia Leonardi – Guida Ambientale Escursionistica, Gabriele Ramundo – Docente Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente di Fabro e una delegazione di studenti e studentesse dell’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente di Fabro. Con la partecipazione dell’associazione Educare alla Vita (EAV) che proporrà delle attività dedicate ai bambini e alle bambine dell’IC Bevagna Cannara.

Contestualmente sarà inaugurata (e in esposizione fino al 22 maggio) in tutti i weekend la mostra fotografica “TERRA MALA”. Stefano Schirato è da anni impegnato in un ampio progetto sul legame tra inquinamento e malattie causate da condizioni ambientali malsane. Nel 2015 ha iniziato a lavorare a “Terra Mala”, seguendo la complessa realtà detta Terra dei Fuochi l’area in Campania. E “Terra Mala” racconta quindi il più grande disastro ambientale in Italia, che ha avuto ripercussioni sul suolo, sui prodotti agricoli, sull’allevamento e sulle falde acquifere.

Ingresso gratuito. La mostra è visitabile nei weekend tra il 6 e il 22 Maggio, nei seguenti orari: venerdì: h 17-19; Sabato e Domenica: h 10-12 e h 17-19.

Sabato 7 maggio (ore 21.15) al Teatro Torti di Bevagna in programma “TONNO E CARCIOFINI – Una storia di wrestling”, spettacolo di Silvio Impegnoso, Ludovico Röhl e Alessandro Sesti che ha ricevuto anche una Menzione speciale al Premio Scenario 2021. Dopo vari tentativi di trovare un senso nel mondo del teatro, i tre intraprendono il cammino verso la vera finzione: il Wrestling. Il wrestling come luce in fondo al tunnel. “Tonno e carciofini” è una storia di amicizia tra due inetti superficiali alla ricerca del successo. Finiranno per trovare nel wrestling il vero senso dell’arte e della vita.

I biglietti possono essere acquistati online (https://bit.ly/biglietti-tonnoecarciofini) oppure prima dello spettacolo presso la biglietteria del teatro.

Giovedì 12 maggio (ore 21.15) allo Spazio Zut di Foligno, proiezione del documentario “MOLECOLE” di Andrea Segre che ha trascritto in pellicola la fragilità della vita nel cuore di una Venezia che lentamente si svuota, meravigliosa e impaurita. Segre, che da anni vive a Roma, è rimasto bloccato dal lockdown a Venezia, la città di suo padre e solo in parte anche sua. Il virus ha congelato e svuotato la città davanti ai suoi occhi, riconsegnandola alla sua natura e alla sua storia, e in qualche modo anche a lui. Così ha raccolto appunti visivi e storie. Prodotto da ZaLab Film con Rai Cinema, il film è stato proiettato come fuori concorso alla 77esima Mostra del cinema di Venezia.

Inoltre, la mattina del 13 maggio alle ore 10.30 Andrea Segre farà un incontro con le scuole elementari di Bevagna all’interno dell’Auditorium di Santa Maria Laurentia.

Per “Radici di Umanità” è coinvolta soprattutto la città di Bevagna, all’interno di spazi come il Teatro Francesco Torti e l’Auditorium di Santa Maria Laurentia. Ma non solo. In programma fino a luglio anche appuntamenti a Foligno (Spazio zut), Perugia (Edicola 518), Montefalco e Giano dell’Umbria. In cartellone, infatti, anche una sezione speciale in tre cantine del territorio come Bellafonte di Bevagna, Scacciadiavoli di Montefalco e Moretti Omero di Giano dell’Umbria. Cinque quindi in totale i comuni umbri coinvolti (Perugia, Foligno, Montefalco, Bevagna, Giano dell’Umbria).

La manifestazione “Radici di Umanità” è ideata ed organizzata da Moow s.r.l., gestore del Coworking Multiverso Foligno, con il sostegno dei Fondi “POR FESR Umbria 2014-2020 – Az. 3.2.1 – Bando pubblico per partecipazione Progetto Spettacoli dal vivo”, del Comune di Bevagna e la collaborazione dell’associazione Ikaria (organizzatrice, tra l’altro, di FolignoLibri) e di Felcos Umbria (associazione di Comuni per lo sviluppo sostenibile).

PROGRAMMA prossimi appuntamenti

Venerdì 6 maggio | h 10.30 Auditorium S. Maria Laurentia (Bevagna)

TERRA MALA 2, proiezione del documentario di Stefano Schirato

GLOBAL GREEN LAB CLIMA-X short-doc, una produzione FELCOS Umbria all’interno di “People and Planet: a common destiny” per il programma D.E.A.R. (Commissione Europea)

Dal 6 al 22 maggio (tutti i weekend) Auditorium S. Maria Laurentia (Bevagna)

TERRA MALA, mostra fotografica di Stefano Schirato

Sabato 7 maggio | h 21.15 Teatro Torti (Bevagna)

TONNO E CARCIOFINI, spettacolo di Silvio Impegnoso, Ludovico Röhl e Alessandro Sesti

Giovedì 12 maggio | h 21.15 Spazio Zut (Foligno)

MOLECOLE, proiezione documentario di Andrea Segre

Venerdì 20 maggio | h 18 presentazione e h 21.30 concerto Teatro Torti (Bevagna)

MASSIMO ZAMBONI, presentazione libro “La trionferà” e concerto “La mia patria attuale tour”

Sabato 4 giugno | h 16.30 Cantina Sacciadiavoli (Montefalco)

FRANCO ARMINIO, reading teatrale con degustazione

Domenica 12 giugno | h 17 Cantina Moretti Omero (Giano dell’Umbria)

BRUNO ARPAIA, presentazione del libro “Il fantasma dei fatti”

ESPADA in concerto

Lunedì 13 giugno | h 18 Edicola 518 (Perugia)

Presentazione del libro “La verità su tutto” – A moderare l’incontro Valentina Pigmei, giornalista di Internazionale

Domenica 26 giugno | h 18 Cantina Bellafonte (Bevagna)

STELLA PICCIONI E DANIELE GAGGIANESI, reading teatrale con degustazione “Una cosa che comincia. Parole e storie di Dino Buzzati”

Sabato 2 luglio | h 22 Centro storico di Bevagna

ZASTAVA ORKESTAR, concerto della street band toscana

Domenica 3 luglio | h 18.30 Centro storico di Bevagna
BLIND TASTING, degustazione di vini alla cieca e percorso sensoriale a cura dell’Ass. culturale Ikaria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*