Montefalco: Prende il via Social Hackathon Umbria 2022

Dante Alighieri a Montefalco, evento per centenario morte Sommo Poeta
daniela settimi

Montefalco: Prende il via Social Hackathon Umbria 2022

La maratona digitale si terrà a Montefalco con partecipanti da varie parti d’Italia e d’Europa. Tanti appuntamenti aperti a tutti e gratuiti. Social Hackathon Umbria 2022 al via. La maratona digitale dedicata all’accessibilità inizierà giovedì 30 giugno nella spettacolare cornice del borgo medievale Montefalco e proseguirà fino a domenica 3 luglio. A partire dalle 16 di giovedì Montefalco sarà la sede di #SHU2022, con l’arrivo delle squadre e dei team leader. A dare il via ufficiale all’evento sarà la presentazione dei progetti da sviluppare che si terrà giovedì 30 giugno alle ore 18. L’evento, giunto alla sua sesta edizione, porterà in Umbria oltre duecento partecipanti tra organizzatori, esperti, team leader, relatori, membri della giuria e ovviamente hacker, provenienti da Puglia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Umbria e poi da vari paesi Europei come: Germania, Portogallo, Bulgaria, Belgio, Slovacchia, Macedonia, Grecia.

#SHU2022 prevede quattro giorni di Hackathon, workshop, mostre e laboratori. Quattro sono le sfide di co-creazione digitale per la realizzazione di soluzioni digitali innovative volte a promuovere l’accessibilità in tutte le sue forme. Gli hacker lavoreranno su nove progetti di sviluppo selezionati in base a criteri di innovazione, impatto, fattibilità e trasferibilità. A loro disposizione avranno 48 ore di lavoro per realizzare un pitch, un prototipo o un prodotto da presentare alla giuria di esperti. Il tema dell’accessibilità sarà suddiviso in quattro ambiti tematici: accessibilità fisica, accessibilità cognitiva, accessibilità digitale e accessibilità economica.

Durante le quattro giornate di Hackathon ci saranno diversi appuntamenti aperti al pubblico che permetteranno di far conoscere meglio il mondo dell’innovazione tecnologica e digitale legata allo sviluppo sostenibile. Le iniziative in programma permetteranno di approfondire tematiche, ascoltare esperti, confrontarsi e vivere esperienze. Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti e aperti su prenotazione, sono previsti anche momenti dedicati ai più piccoli, con un campus pensato proprio per loro, che ha già riscosso un grande successo, risultando in poche ore già sold-out.

Sono in programma incontri interessanti e di spunto per esperti, docenti, genitori, giovani, studenti e non solo e che tratteranno tematiche importanti quali: la Pet Therapy, il contrasto dell’odio online, la consapevolezza digitale, lo sviluppo del pensiero critico attraverso innovative metodologie a confronto, ma anche esperienze di gioco.

Si informa inoltre che, per i docenti, al termine degli incontri sarà rilasciato un attestato per il numero di ore effettivamente partecipate. L’iniziativa, essendo organizzata in collaborazione con ProteoFareSapere soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005 e Direttiva MIUR 170/2016), è automaticamente autorizzata ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*