Lavori, cimiteri, manutenzione straordinaria a Trevi, ampliamento a Bovara

Sperandio: "rispondiamo alle richieste della popolazione"

Lavori cimiteri manutenzione straordinaria a Trevi ampliamento a Bovara

Lavori, cimiteri, manutenzione straordinaria a Trevi, ampliamento a Bovara

Prenderanno il via la prossima settimana i lavori di ampliamento del cimitero di Bovara. Dopo il progetto di urbanizzazione e la costruzione di alcune cappelle, si procederà all’edificazione di 60 loculi ed al blocco ossarini che saranno a disposizione della cittadinanza che vorrà prenderli in concessione.


Fonte: Comune di Trevi


“Continua da parte dell’Amministrazione comunale – spiega il Sindaco Bernardino Sperandio – l’attenzione verso i cimiteri del territorio, nello specifico stiamo mettendo in atto una serie di interventi volti a risolvere la carenza di loculi al fine di rispondere alla domanda di questi spazi che ci viene dalla popolazione, per poter procedere con regolarità alle attività di riesumazione di salme e consentire la tumulazione di resti ossei e ceneri. Uno sforzo progettuale ed economico che nell’ anno corrente vedrà coinvolti anche gli altri cimiteri frazionali che saranno oggetto di lavori di manutenzione.”

L’intervento a Bovara -spiega il Vicesindaco e assessore ai LLpp Dalila Stemperini- è completamente autofinanziato dalla vendita dei loculi e delle aree cimiteriali.
Come primo passo procederemo alla realizzazione delle platee di fondazione, successivamente effettueremo la posa in opera dei materiali per la realizzazione dell’edificio loculi e ossarini; l’operazione, per un importo totale di 93.346,21 euro, vedrà la conclusione per l’estate.

Massima dunque l’attenzione ai tanti cimiteri presenti nel territorio, stiamo infatti intervenendo nel Cimitero di Trevi Capoluogo con una manutenzione straordinaria per un importo lavori di 140.000 euro e abbiamo affidato per un importo di 22.124 euro la sistemazione dei cancelli dei cimiteri di Matigge, Santa Maria in Valle, Parrano, Coste, San Lorenzo e Bovara.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*