Juniores sugli scudi in Basilicata con la piazza d’onore di Bennati

Juniores sugli scudi in Basilicata con la piazza d’onore di Bennati. In occasione della 60° Medaglia d’Oro SS Annunziata

Juniores sugli scudi in Basilicata con la piazza d’onore di Bennati  

Alla 60° Medaglia d’Oro SS Annunziata Matteo Bennati si è fermato a una pedalata da quello che sarebbe stato il suo terzo successo stagionale. C’è quindi un pizzico di amarezza nel ritorno sul podio, da accogliere comunque con soddisfazione, del gruppo Juniores dell’UC Foligno, uscito a testa altissima dall’accoppiata di gare in Basilicata del weekend del 6-7 agosto.

Merito in primis dell’aretino classe 2004, che domenica ha conquistato una bella piazza d’onore al termine di una gara tutta d’attacco, condotta a braccetto con il compagno Matteo Bandoni. Il tandem folignate, artefice quest’anno dello spettacolare trionfo di Norcia sempre a firma di Bennati, ha mostrato un affiatamento speciale anche tra le colline di Baragiano, in una prova di 110 km carica di dislivello. A decidere la corsa è stata una fuga da lontano, inizialmente di 12 corridori, che ha visto la coppia nerazzurra protagonista fino alle ultimissime battute.

I Falchetti sono riusciti infatti a rimanere uniti anche nell’ultima tornata, dove Bandoni si è messo a disposizione per imprimere un ritmo regolare ma deciso, tale da scoraggiare qualsiasi scatto nel sempre più ridotto drappello al comando. Bennati si è quindi presentato con ancora delle buone energie da spendere ai piedi dell’impegnativo strappo finale verso Baragiano, rimanendo in testa insieme ai soli Adam Seeman (CPS Professional Team) e Federico Di Mauro (GS Gulp! Pool Val Vibrata). Il toscano ha quindi provato a risolvere la contesa in suo favore con un affondo secco a 200 m dal traguardo, al cospetto del quale Seeman non si è però fatto trovare impreparato.

Il ceco ha infatti trovato lo spunto per rimontare Bennati ed infilarlo giusto a una decina di metri dallo striscione d’arrivo. Poco da rimproverarsi comunque per l’alfiere dell’UC Foligno, alla cui piazza d’onore si è aggiunto anche il 5° posto di un encomiabile Bandoni, salito sul palco premiazioni anche in virtù del successo nella classifica a punti dei GPM.

Per Bennati risultato non banale anche in virtù della caduta che, appena 24 ore prima, lo aveva estromesso dai giochi nel 3° Trofeo Aglianico del Vulture, dove è toccato a Francesco Vignini tenere alta la bandiera folignate con la 9° piazza finale. Oltre che da quest’ultimo, ben difesosi anche domenica con il 12° posto, bei segnali sono arrivati nel corso del weekend anche dal I anno Giulio Moretti, capace di concludere entrambe le gare e a sua volta generoso nel supporto ai compagni. La squadra nel complesso gira bene quindi e questo è senza dubbio il dato più importante per i DS Massimiliano Gentili e Sandro Settimi, quando siamo ormai alle porte di un blocco di impegni oltremodo intenso e prestigioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*