Ginnastica ritmica femminile, a Foligno i Campionati italiani

Si svolgeranno da venerdì 5 a domenica 7 novembre, al Palasport di Foligno

Ginnastica ritmica femminile, a Foligno i Campionati italiani

Si svolgeranno da venerdì 5 a domenica 7 novembre, al Palasport di Foligno, i Campionati Nazionali specialità Gold di Ginnastica Ritmica affidati dalla Federazione Ginnastica d’Italia alla  Società Ginnastica Ritmica Fulginium.


Di Gino Goti


Il notevole sforzo organizzativo sostenuto dalle istituzioni locali e dal Panathlon Internazionale tramite il club Clitunno è coordinato da Paola Menicacci, presidente della società. Una realtà nata nel 1973 per dare seguito concreto all’esperienza dell’insegnamento della Ginnastica Ritmica maturata all’ISEF di Perugia. Negli anni ‘70 (del secolo scorso) questa disciplina era ai primi passi sia a livello nazionale che in quello internazionale e la “Fulginium”(dal nome latino della città), seguendo le indicazioni e i suggerimenti della Federazione, ha creato un gruppo di insegnanti che dall’esperienza dell’ISEF sono diventate tecniche in tutto il paese ottenendo lusinghieri risultati.

Molte giovani del territorio folignate, spoletino e non solo si sono avvicinate alla Ginnastica Ritmica proprio seguendo i corsi alla Fulginium, non ultima la spoletina Agnese Duranti, medaglia olimpica aTokio 2020, che per breve tempo si è allenata con le atlete della società.

Le ginnaste iscritte ai campionati dei primi di novembre, provenienti da tutta Italia, sono finora oltre 350.

Il che significa che con tecnici, accompagnatori, familiari saranno ospiti di Foligno, per almeno tre giorni, circa mille persone con una positiva ricaduta economica e di immagine sulla città e sul territorio ricco di attrattive sportive, turistiche, culturali, artigianali, paesaggistiche ed enogatronomiche.

All’importante evento hanno concesso il patrocinio il comune di Foligno, la Provincia di Perugia, la Regione Umbria e il CONI, oltre alla collaborazione di Enti e Aziende del territorio.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*