Trevi, 200 euro di sconto sulla Tari a chi adotta un cane

“Adotta un cane” è il progetto approvato dalla Giunta comunale di Trevi che promuove l’adozione degli animali ospitati nel canile comunale con l’obiettivo di permettere loro di avere una famiglia e nel contempo di alleggerire la spesa che grava sulle casse comunali.

Infatti attualmente la struttura che ospita 33 cani costa alla comunità trevana 37mila euro l’anno, una spesa che risulta eccessiva per le casse pubbliche del Comune il cui bilancio è costantemente gravato da pesanti tagli. Chi adotterà un cane – spiega la Giunta trevana – avrà uno sconto di 200 euro sulla Tari 2015.

“Si tratta – dichiara il sindaco Bernardino Sperandio – di un progetto che va incontro a diverse esigenze: quelle affettive delle bestiole ospitate nel canile e quelle legate alla necessità di produrre risparmi nel bilancio comunale, offrendo ai cittadini l’opportunità di usufruire di uno sconto sulla Tari e al contempo avere la possibilità di vivere una bellissima esperienza adottando un cane al quale regalare una esistenza migliore”.

“Tutti i cani, spiega l’assessore Roberto Venturini, danno tanto in termini affettivi e chiedono poco. La presenza di un cane in famiglia è motivo di gioia e rafforza il legame fra i componenti del nucleo familiare. Per le persone anziane poi un cane è un ottimo compagno che riesce a rallegrare anche i momenti di solitudine.”

L’adozione dell’animale è gratuita, occorre avere la maggiore età e dare garanzie sulla idonea custodia del cane, per usufruire dello sconto Tari bisogna anche essere residenti nel Comune di Trevi.

Per promuovere le adozioni il Comune attiverà un’apposita pagina Facebook e una galleria fotografica nel sito istituzionale del Comune in cui sarà possibile “conoscere” gli ospiti del canile e scegliere chi adottare. Informazioni possono essere chieste allo Sportello del Cittadino o alla Polizia Municipale di Trevi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*