Foligno un fischietto per l’integrazione, Csi, formazione arbitri calcio a 5

C'ERANO ANCHE Sulayman Tamba e Mohammed Ceesay, due ragazzi provenienti dal Gambia 

Foligno un fischietto per l’integrazione, Csi, formazione arbitri calcio a 5

Foligno un fischietto per l’integrazione, Csi, formazione arbitri calcio a 5
FOLIGNO – Il Csi Foligno, in continua crescita per le varie iniziative in programma per questo 2017, non si ferma dal punto di vista della formazione e continua il suo programma, specialmente per la creazione di un numeroso gruppo di arbitri di varie discipline.

Grande attenzione per la formazione degli arbitri di calcio a 5. Infatti 5 sono i nuovi arbitri che hanno superato a gennaio gli esami per far parte del corpo arbitri blu-arancio (tra questi Emanuele Angelini, Giacomo Bicerna e Rodolfo Benedetti); una particolare attenzione per Sulayman Tamba e Mohammed Ceesay, due ragazzi provenienti dal Gambia, richiedenti asilo  e appartenenti al progetto Sprar ordinari di cui Arcisolidarietà è uno degli enti gestori di Foligno.

I due giovani hanno fraternizzato subito e si sono detti entusiastici dell’accoglienza a loro riservata: i due si sono molto impegnati durante il corso per diventare due “fischietti” ad hoc.

Lo sport aiuta a vincere e superare ogni barriera ed è motivo di incontro e aggregazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*