Calcio, serie D, Albalonga – Foligno 0-1, vincono i Falchetti fuori casa

 
Chiama o scrivi in redazione


Calcio, serie D, Albalonga – Foligno 0-1, vincono i Falchetti fuori casa

FOLIGNO CALCIO SSDARL comunica che in data odierna, domenica 23 febbraio 2020, si è disputata la venticinquesima gara del campionato di Serie D (girone E). La partita Albalonga-Foligno, svolta allo stadio “Pio XII” di Albano Laziale (RM), è terminata 1-0 in favore del Foligno.

Bellissima vittoria per i Falchi di Antonio Armillei contro una formazione di altissima classifica. I bianco-azzurri espugnano per 1-0 il terreno dell’Albalonga (alla seconda sconfitta casalinga) con una prestazione fatta di grinta, solidità e determinazione. Una grande prestazione di squadra, con un plauso in particolare ai giovani per le loro prove. Tre punti molto importanti che allontanano ancora di più il Foligno dalla zona play out, ora a -7, e che permettono di accorciare da quella play off, a sole tre lunghezze. Continua dunque la serie positiva, che ha fruttato quattro vittorie e tre pareggi nelle ultime sette giornate.

LA SFIDA – Gara non semplice quella di Albano Laziale, con i padroni di casa che cominciano all’attacco. Foligno che soffre e rischia, ma riesce a tenere botta abbastanza bene contro una delle formazioni più attrezzate del girone. L’occasione più nitida dei laziali arriva al 22’, quando Pace dalla sinistra mette al centro un grande pallone, ma Bosi in area piccola non centra clamorosamente il bersaglio. Pericoloso anche Casimirri poco prima (20’, palla alta) e poi Cardillo (25’), sui cui però esce perfettamente Roani. Il Foligno, quando si fa vivo, però fa venire davvero i brividi. Al 27’ Negro viene pescato in profondità e si presenta a tu per tu con il portiere: occasione ghiottissima, ma l’attaccante campano non azzecca la conclusione e sfuma il possibile vantaggio. Nella seconda parte di frazione Falchi decisamente più vivi ed intraprendenti, sempre con Negro in un altro paio di frangenti, ma senza esito. Quando invece al 45’ la palla entra, con Bagatini Marotti che corregge una sponda in acrobazia di Negro, è la bandierina dell’assistente a invalidare tutto per fuorigioco, tra le proteste folignati. La gara è sempre combattuta anche nella ripresa: Peluso al 5’ regala una giocata improvvisa delle sue, quando dal limite di destro manca di un niente la porta laziale. Risponde l’Albalonga al 9’, ma un super Roani dice no prima a Casimirri e poi a Cardillo. Poi, al 20’, ecco la fiammata giusta. Peluso assiste perfettamente Rinaldi, che dal limite dell’area lascia partire un sinistro che incoccia sul palo ed entra in rete. Si tratta dell’azione che decide il match: Foligno che nel finale serra bene le proprie fila e nel recupero ha una clamorosa occasione per il 2-0, quando Peluso scappa in contropiede insieme a Settimi; l’attaccante tarantino non riesce però a servire il compagno e il portiere di casa riesce a stopparlo. Basta comunque la perla di Rinaldi per portare a casa dal “Pio XII” un successo esterno che mancava dall’ 8 dicembre.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Foligno Antonio Armillei al termine del match: «Una vittoria che vale tantissimo, contro una grande squadra e su un campo difficile. La nostra è stata una bella prestazione: nel primo tempo abbiamo sofferto, ma abbiamo saputo rispondere. All’inizio eravamo un po’ contratti ed abbiamo sbagliato qualche uscita; poi però abbiamo saputo prendere le misure a un avversario forte. Contro squadre che giocano a calcio e non si chiudono riusciamo ad esprimerci meglio. Ero convinto che oggi avremmo fatto una bella gara e il risultato ci premia. Rinaldi? È un giocatore che ci dà un equilibrio diverso, è un ottimo collegamento tra centrocampo ed attacco».

ALBALONGA – FOLIGNO 0-1
ALBALONGA (4-3-3): Di Biasio; Succi, Santoni, Paolelli, Pace; Riccucci, Sevieri (27’ st Magliocchetti), Di Cairano (32’ st Barbarossa); Cardillo, Casimirri (47’ st Di Vico), Bosi (11’ st Louzada da Silva).
A disp.: Chiandussi, Karas, Capogna, Valentini, Del Prete. All.: Venturi.
FOLIGNO (4-3-1-2): Roani; Colarieti (37’ st Pinsaglia), Schiaroli, Bagatini Marotti, Giannò; Settimi, Gorini, Fondi; Rinaldi (39’ st Giabbecucci); Peluso, Negro (33’ st Arras).
A disp.: Miccio, Materazzi, Petterini, Battistelli, Piancatelli, Kuqi. All.: Armillei.
ARBITRO: Ferrieri Caputi di Livorno; assistenti: Palla di Catania, Cumbo di Agrigento.
MARCATORI: 20’ st Rinaldi (F).
NOTE: ammoniti Succi (A), Settimi, Gorini, Schiaroli, Colarieti, Arras (F).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*