Amichevole al Blasone il Foligno Calcio per per uno a due contro il Bitonto

Amichevole al Blasone il Foligno Calcio per per uno a due contro il Bitonto

Amichevole al Blasone il Foligno Calcio per per uno a due contro il Bitonto FOLIGNO CALCIO SSDARL comunica che in data odierna, sabato 11 agosto 2018, allo stadio “Enzo Blasone” di Foligno la Prima Squadra ha disputato una gara amichevole contro l’ U.S.D. Bitonto (Serie D). Il risultato finale è stato di 2-1 in favore del Bitonto. Una sconfitta che aiuterà nel percorso di crescita. Il Foligno, dopo il 4-0 con l’Amc 98 e lo 0-0 con il Trestina, incappa nel primo ko di questo precampionato contro il Bitonto, tosta formazione pugliese di Serie D. Una gara che ha visto gli ospiti più in palla e cattivi, anche maggiormente rapidi e continui nella manovra e nel possesso palla. Falchi comunque che qualche indicazione positiva l’hanno offerta, rimanendo in partita fino al 35’ della ripresa, quando è arrivato il gol del sorpasso. Insomma, un test sicuramente di alto livello per i ragazzi di Armillei, che non aveva a disposizione Peluso (noie muscolari) e Cascianelli (problemi a un ginocchio). Il Bitonto da subito si è dimostrato una squadra pimpante e quadrata, particolarmente rapida sulle fasce (soprattutto con Del Signore) e con una discreta circolazione.

Foligno che non appare brillantissimo e soffre un po’ il gioco dei pugliesi, anche se di fatto l’occasione più nitida per i nero-verdi è quella del 12’, quando Patierno riesce con una finta a guadagnare spazio per vie centrali, ad arrivare al limite e servire per l’intelligente taglio in area di Lavopa: Roani però alza in angolo il suo tiro. Per il resto la difesa bianco-azzurra tiene abbastanza bene le folate ospiti (unico altro pericolo al 18’, con un piatto al volo di Patierno controllato da Roani), ma davanti si vede pochino, se si eccettua un sinistro di Gjinaj sull’ esterno della rete (3’) e un tiro di controbalzo dal limite di Petterini (15’) ben parato da Figliola. Armillei intanto decide di provare anche il 4-3-1-2 con Ventanni dietro Gjinaj e Francioni.

Per vedere un po’ di ritmo e una crescita nel gioco bianco-azzurro bisogna aspettare almeno la mezz’ora: Falchi che crescono infatti leggermente di tono e al 36’ arrivano anche a trovare il gol. Bel lavoro di Francioni spalle alla porta che trova la sponda per lo scatto in area di Gjinaj, bravo a controllare, accentrarsi e infilare in rete in rasoterra. Il primo tempo però termina 1-1, perché il Bitonto proprio all’ultimo tuffo trova un calcio di rigore (guadagnato da Lavopa atterrato da Pagliarini) che Picci scarica sotto la traversa. Ripresa che di fatto è simile al primo round: Bitonto che detiene il possesso palla, manovra, cambia gioco da una fascia all’altra, mentre il Foligno si difende con ordine e non rischia tantissimo, ma allo stesso tempo non riesce mai a distendersi avanti, lasciando campo agli uomini di Pizzulli. Le occasioni migliori sono quelle di Lavopa (destro a giro alto in area su pregevole assist a tagliare l’area di Turitto al 9’) e Biason (botta da fuori respinta in tuffo da Meniconi al 15’). La girandola di cambi sembra rallentare il ritmo, ma al 35’ il Bitonto ha un sussulto, con Patierno che riceve al limite un pallone difeso sul fondo da un compagno e di destro a giro batte Meniconi. Al fotofinish ci sarebbe anche la palla del 2-2, ma su ottima verticalizzazione di Toma il neo arrivato Tempesta perde l’attimo davanti a Zinfollino.

Queste le dichiarazioni del tecnico Antonio Armillei al termine del match: «Bisogna riconoscere i meriti degli avversari, che oggi ci sono stati superiori sia nella cattiveria che dal punto di vista tecnico-tattico. Sono una squadra di Serie D, ricordiamocelo. Vero che sul 2-1 forse la palla era fuori e sul rigore ho qualche dubbio, ma ripeto che il Bitonto è stato più bravo di noi in campo. Viste le assenze di Peluso e Cascianelli ho provato il 4-3-1-2 che potrebbe esserci utile nel corso dell’annata. Che indicazioni ho avuto? Siamo un gruppo che si sta costruendo, bisogna essere positivi e fiduciosi: siamo stati sempre in partita. Piano piano miglioreremo e ci avvicineremo al concetto di squadra come lo intendo io. Ho a disposizione tanti giocatori di valore e sono convinto che saremo protagonisti. Tempesta? Un giocatore duttile che ci sarà molto utile».

Di seguito le prossime amichevoli in programma:

  • Sabato 18 agosto ore 20.45, Foligno, stadio “Enzo Blasone”: FOLIGNO CALCIO-FABRIANO CERRETO

FOLIGNO – BITONTO 1-2
FOLIGNO (4-3-3): Roani (6’ st Meniconi); Pinsaglia (45’ pt Baldoni), Zanchi (38’ st Federiconi), Petterini (22’ st Ciccioli), Pagliarini; Pettinelli (20’ pt Salvucci), Gorini (44’ st Toma), Giabbecucci (10’ st Tempesta); Gjinaj, Francioni, Ventanni (44’ st Giannò).
A disp.: Poli, Fedeli, Materazzi. All.: Armillei.
BITONTO (4-4-2): Figliola (26’ st Zinfollino); Terrevoli, Montrone (12’ st D’Angelo), Di Bari, Montanaro (22’ st Paradiso); Lavopa (38’ st D’Antonio), Biason (19’ st De Santis), Fiorentino (12’ st Camporeale), Del Signore (6’ st Turitto); Patierno, Picci (22’ st Schena).
A disp.: Nacci,Zaccaria, Andriano, Castelletti. All.: Pizzulli.
ARBITRO: Possanzini di Foligno.
MARCATORI: 36’ pt Gjinaj (F), 47’ pt rig. Picci (B), 35’ st Patierno (B).
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Gorini, Pagliarini (F). Angoli: 1-6. Recupero: 2’ pt, 4’ st.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*