A Città di Castello nuovo en plein dei Giovanissimi dell’UC Foligno Start

A Città di Castello nuovo en plein dei Giovanissimi dell’UC Foligno Start

A Città di Castello nuovo en plein dei Giovanissimi dell’UC Foligno Start

 

La marcia dei Giovanissimi dell’UC Foligno Start è proseguita spedita anche sabato 14 maggio nel Trofeo SIA Coperture di Città di Castello. I Falchetti hanno infatti imperversato anche al Ciclodromo Comunale “Renato Amantini”, portando a casa il secondo successo di squadra di fila nonché il terzo da inizio stagione.


Ufficio Stampa Unione Ciclistica Foligno


I ciclisti in erba guidati da Daniela Zaccardi e Stefano Tracolli hanno costruito il trionfo nella classifica a punti per società, come lo scorso weekend a Marsciano, grazie a una scia di risultati spalmati nella quasi totalità delle batterie del pomeriggio. Puntuale è arrivata una nuova doppietta nella classe G5, dove Lorenzo Moretti e Aurora Bolletta hanno siglato la loro terza affermazione personale del 2022. Non sono stati da meno dei compagni più grandi anche i piccoli quanto combattivi interpreti della categoria G1, vicini a una scintillante tripletta con la vittoria di Emmanuel Gentili, il 3° posto di Matteo Cruciani e il 4° di Giordano Camilletti. A livello G4 sono invece saliti a braccetto sul terzo gradino del podio Cloe Lidia Pascucci e Flavio Gallo, mentre nella prova dei G2 Elia Gullace ha centrato la piazza d’onore alle spalle di Marco Ringhini (SCD Alma Juventus Fano). Una bella sfida tra la formazione marchigiana e quella folignate è andata in scena anche nella batteria clou dei G6, dove il sempre generoso Lorenzo Lodovisi si è arreso solo al fanese Davide Sdruccioli.

Nella medesima fascia di età per i Falchetti si è messo in evidenza anche Francesco Ballarani, che con il 4° posto ha dato un contributo sostanzioso al punteggio di squadra. Festa grande quindi in casa UC Foligno Start non solo per il trofeo conquistato, ma soprattutto per i costanti passi in avanti palesati nell’ultimo periodo da tutto il gruppo. Miglioramenti sui quali è chiara l’impronta dello staff tecnico, che con un lavoro certosino sta riuscendo a coinvolgere sullo stesso livello di entusiasmo e divertimento tutti i suoi piccoli atleti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*