Morte dell’avvocato Mazzoli, il ricordo accorato del collega Giovanni Bellini

. Abbiamo condiviso parecchia strada, dalla laurea alla pratica ai primi passi nella professione

Morte dell'avvocato Mazzoli, il ricordo accorato del collega Giovanni Bellini

Morte dell’avvocato Mazzoli, il ricordo accorato del collega Giovanni Bellini

La notizia è arrivata come una folgore, per me imprevista e insostenibile. Abbiamo condiviso parecchia strada, dalla laurea alla pratica ai primi passi nella professione, accomunati e aiutati dai nostri genitori, che erano già amici e ci accompagnavano nei primi passi: e ho apprezzato la tua intelligenza, la tua professionalità, e il Tuo senso etico, puro, asciutto e sostanziale, nella vita come nella professione, non rielaborato col pigro moralismo.

Irresistibile il tuo umorismo, sottile e tagliente come una lama di rasoio, che improvvisamente fuoriusciva da te e dal tuo aspetto serio e elegante.
Negli ultimi anni, dopo il ratto degli avvocati di Foligno, deportati a Spoleto, abbiamo perso la consuetudine della frequentazione comune, dopo le udienze, dei bar “sotto il Tribunale”, delle rituali conversazioni, delle battute e degli sfoghi.

Abbiamo condiviso l’amarezza del prendere atto, anno dopo anno, che l’ humus del settore Giustizia, nel quale abbiamo avuto la felice sorte di crescere, operare ed interagire, stava collassando, travolgendo e umiliando i valori umani e professionali in cui abbiamo creduto, e che abbiamo vissuto.

  • In realtà ho alcune foto, scattate anche in occasioni di particolare solennità, in cui noi parlottiamo con lo sguardo sorridente, che testimoniano l’ affetto, la condivisione e la complicità che ci univano .

Mi lacera pensare che non potrà più accadere, almeno per un po’ di tempo: e in ogni attimo di questo “po’ di tempo” ti rimpiangerò, come amico, e come figura sublime e non replicabile di Avvocato, perfetto in ogni suo contenuto: lo stile, la sobrietà, la eccelsa professionalità, la profonda integrità scevra da leziosità, esibizionismo e grossolanità, l’umorismo colto e raffinato.
L’Avvocato come era e come dovrebbe essere: ma come non è, e come probabilmente non sarà più.
Un abbraccio affettuoso
Giovanni Bellini

1 Commento

  1. Ho conosciuto l’avv. Mazzoli nel lungo servizio reso a Spoleto come giudice di pace e sempre e’stato un piacere incontrarmi in udienza con lui con la sua gentilezza e sapienza con la sua disponibilita’ e correttezza. Un professionista ed um uomo unico e indimenticabile
    Mi unisco al dolore della famiglia per la immensa perdita.
    Avv. Serenella Caffarelli

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*