In centro moderne rastrelliere portabici e cestini per raccolta differenziata

Un piano d'azione che comprende anche la nuova segnaletica turistica

In centro moderne rastrelliere portabici e cestini per raccolta differenziata

In centro moderne rastrelliere portabici e cestini per raccolta differenziata

“L’attenzione per l’arredo urbano è una delle priorità della nostra Amministrazione Comunale”. Lo sottolinea il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini. “In questi giorni stiamo installando: nuove rastrelliere portabici, fisse e mobili con base in granito bianco sabbiato utilizzabili da tutti i nuovi modelli di biciclette, oltre che da biciclette elettriche e monopattini, con possibilità di legare direttamente il telaio e garantire quindi maggiore sicurezza contro i furti; cestini specifici per la raccolta delle deiezioni canine; nuovi cestini con scritta a taglio laser su un lato, per la raccolta differenziata di plastica, carta e residuo, corredati di posacenere e raccogli sigarette.

In questa prima fase il progetto interessa corso Cavour; largo Carducci; piazza della Repubblica; via Gramsci; piazza San Domenico; via Mazzini; piazza San Francesco e piazza Garibaldi.

Tutti gli arredi sono in acciaio verniciato a polvere color corten, in omogeneità alla tipologia di materiale utilizzato per la nuova segnaletica turistica. Gli interventi proseguiranno con altri progetti e nuove installazioni in altre aree. Siamo convinti che l’attenzione per Foligno si dimostri anche con questo tipo d’investimenti, che possono fare la differenza nel presentare una città più bella, più pulita e più accogliente per i turisti e per gli stessi folignati.

 A Foligno un salto di qualità

Un piano d’azione che comprende anche la nuova segnaletica turistica, e fa finalmente fare a Foligno un salto di qualità come città turistica a tutti gli effetti. Ricordo le nuove sedute modulari installate in viale Marconi; le sedute artistiche in piazza Garibaldi e piazza San Domenico; la completa riqualificazione del complesso del Palazzo de Le Logge; la riattivazione delle fontane artistiche dei Canapè, di piazza Piermarini, del Cimitero Centrale, di piazza Matteotti, di piazza Don Minzoni e di Porta Todi; la riqualificazione del ‘Ponte Romano’ in via Gentile da Foligno; la riattivazione dell’illuminazione artistica e la bonifica dalle erbe infestanti della Torre dei Cinque Cantoni; la riattivazione dei lampioni artistici e dell’orologio del Palazzo Comunale.

Stefano Zuccarini – L’attenzione per l’arredo urbano è una delle priorità della nostra Amministrazione Comunale.
🔧 In questi giorni stiamo installando:
✅️ Nuove rastrelliere portabici, fisse e mobili con base in granito bianco sabbiato utilizzabili da tutti i nuovi modelli di biciclette, oltre che da biciclette elettriche e monopattini, con possibilità di legare direttamente il telaio e garantire quindi maggiore sicurezza contro i furti;
✅️ Cestini specifici per la raccolta delle deiezioni canine;
✅️ Nuovi cestini con scritta a taglio laser su un lato, per la raccolta differenziata di plastica, carta e residuo, corredati di posacenere e raccogli sigarette.
🏢 In questa prima fase il progetto interessa corso Cavour; largo Carducci; piazza della Repubblica; via Gramsci; piazza San Domenico; via Mazzini; piazza San Francesco e piazza Garibaldi.
📍Tutti gli arredi sono in acciaio verniciato a polvere color corten, in omogeneità alla tipologia di materiale utilizzato per la nuova segnaletica turistica.
Gli interventi proseguiranno con altri progetti e nuove installazioni in altre aree.
Ringrazio per il lavoro fin qui portato a compimento l’assessore con delega all’arredo urbano e turismo Michela Giuliani.
Siamo convinti che l’attenzione per Foligno si dimostri anche con questo tipo d’investimenti, che possono fare la differenza nel presentare una Città più bella, più pulita e più accogliente per i turisti e per gli stessi Folignati.
Un piano d’azione che comprende anche la nuova segnaletica turistica, e fa finalmente fare a Foligno un salto di qualità come Città Turistica a tutti gli effetti.
📍Ricordo le nuove sedute modulari installate in viale Marconi; le sedute artistiche in piazza Garibaldi e piazza San Domenico; la completa riqualificazione del complesso del Palazzo de Lo Logge; la riattivazione delle fontane artistiche dei Canapè, di piazza Piermarini, del Cimitero Centrale, di piazza Matteotti, di piazza Don Minzoni e di Porta Todi; la riqualificazione del ‘Ponte Romano’ in via Gentile da Foligno; la riattivazione dell’illuminazione artistica e la bonifica dalle erbe infestanti della Torre dei Cinque Cantoni; la riattivazione dei lampioni artistici e dell’orologio del Palazzo Comunale; il ripristino del decoro a Porta Romana e a piazza Matteotti.
🤝 Il lavoro da fare è ancora molto, alcune situazioni che abbiamo ereditato erano in stato di abbandono e degrado da anni, inoltre il periodo della pandemia ha causato ulteriori problematiche, ma il nostro impegno per una Foligno più bella ed accogliente prosegue.
La collaborazione dei cittadini farà certamente la differenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*