Imbrattata sede della Lega SPI CGIL di Foligno, la denuncia

 
Chiama o scrivi in redazione


Imbrattata sede della Lega SPI CGIL di Foligno, la denuncia

Imbrattata sede della Lega SPI CGIL di Foligno, la denuncia

“Ignoti vandali questa notte hanno imbrattato (come si vede dalle foto) le scritte relative alla sede della Lega SPI CGIL sita in via dei Monasteri nel centro storico di Foligno”. Lo scrivono in una nota Mario Bravi, Segretario Generale Provinciale SPI CGIL, e Bernardo Baldoni, Segretario Lega SPI CGIL Foligno. ” Si è cercato di oscurare, approfittando della notte, la nostra sigla e il nostro logo – dicono – che rappresenta migliaia di lavoratori e pensionati nella terza città dell’Umbria. Ci siamo immediatamente attivati per l’opportuna e necessaria denuncia alle forze dell’ordine. Vogliamo rassicurare tutti che i vandali e gli intolleranti nella loro azione notturna non riusciranno ad oscurarci. Continueremo giorno per giorno la nostra azione in difesa dei diritti dei cittadini, dei lavoratori e dei pensionati. La nostra bussola – conclude la nota – è e rimarrà per sempre la difesa della Costituzione Democratica ed Antifascista”.

LA CAMERA DEL LAVORO DI FOLIGNO condanna con fermezza l’atto vandalico con cui sono state imbrattate le targhe di riferimento della sede dello SPI CGIL in via dei Monasteri nel centro storico di Foligno. Auspichiamo che al più presto venga fatta chiarezza sui responsabili di tale gesto. La CGIL in tutte le sue articolazioni si impegnerà, come sempre ha fatto, a contrastare tutte le forme di intolleranza in qualsiasi modo si manifestino. La democrazia si difende tutti i giorni con il rispetto e la trasparenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*