Il centro sociale Arcobaleno festeggia 20 anni dalla sua fondazione

Il centro sociale Arcobaleno festeggia 20 anni dalla sua fondazione. Presidente Alleori: "Cerimonia dedicata alla salute e memoria"

Il centro sociale Arcobaleno festeggia 20 anni dalla sua fondazione

Il centro sociale Arcobaleno compie 20 anni e per l’occasione sarà allestita una mostra fotografica, volta a ripercorrere le tappe salienti del sodalizio trevano, visitabile dall’8 al 12 dicembre.


di Stefania Moccoli


“La cerimonia del ventennale, spiega il Presidente del Centro Claudio Alleori,  ha il patrocinio del Comune di Trevi e prevede due intense giornate di festa: oltre al momento istituzionale che si terrà alla presenza del Sindaco di Trevi Bernardino Sperandio, del Vice Dalila Stemperini, dell’ assessora alle politiche sociali e associazionismo Stefania Moccoli e del Presidente Ancescao Claudio Barbanera nel pomeriggio dell’8 dicembre,  ci saranno momenti dedicati al ricordo dei soci fondatori, alla prevenzione e alla salute, alla socialità con il tradizionale panino alla salsiccia.”

L’8 dicembre alle ore 15.00 taglio del nastro della mostra fotografica insieme agli amministratori locali, seguirà un momento conviviale alle ore 18.00 e poi la giornata della salute il 12 dicembre nel corso della quale a partire dalle ore 16 chi fosse interessato può ricevere consulenze gratuite dall’oculista, l’otorino e l’infettivologo.

“La storia del centro Arcobaleno, commenta l’assessora al sociale Stefania Moccoli è la storia di una comunità di donne e di uomini guidati dall’allora presidente -Beddini Ernesto- che si misero in testa di costruire una sede spaziosa e adeguata all’incontro di più generazioni, fecero debiti, sottoscrissero fideiussioni….correva l’anno 1999 e da allora quella comunità è cresciuta e ha dato tanto in termini di accoglienza, presenza sul territorio, socialità, collaborando spesso con i servizi sociali e interpretando al meglio il concetto di sussidiarietà nell’organizzare azioni di welfare per anziani e bambini; per questo l’amministrazione comunale è grata ai soci fondatori, agli attuali gestori e ai tanti volontari che negli anni hanno permesso a questa realtà di essere un punto di riferimento sul territorio.”

Attualmente il centro conta trecento tesserati ed è gestito da un consiglio direttivo composto da Alleori Claudio, Alleori Leonardo, Chioccioni Gino, Falchetti Gabriele, Gambacorta Danilo, Garofani Gina, Mignozzetti Orlando, Passeri Giancarlo, Servili Luana, Perugini Franco, Di Giacomo Luigi, Trabalza Gianni, Zampolini Pietro, Zampolini Sandro.

Tutte le iniziative si svolgeranno secondo i protocolli anti covid-19 e l’accesso ai locali del centro sarà consentito esclusivamente ai possessori di green pass.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*