Lo sviluppo della telemedicina nel territorio di Foligno

esperti e istituzioni a confronto nel webinar in programma oggi pomeriggio

Lo sviluppo della telemedicina nel territorio di Foligno

Lo sviluppo della telemedicina nel territorio di Foligno

Esperti e istituzioni a confronto nell’importante evento promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, in collaborazione con Regione Umbria e Azienda Usl Umbria 2 sul tema “Lo sviluppo della Telemedicina nel territorio di Foligno, il ruolo della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno”, in programma il prossimo 15 marzo alle ore 17 e trasmesso in streaming nei canali social Facebook e YouTube della Fondazione.

“In questa lunga fase di emergenza pandemica – spiega il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino – in linea con la programmazione regionale, abbiamo concentrato forze e impegno per sviluppare le grandi potenzialità che ci offre la telemedicina nella gestione a domicilio dei pazienti attraverso la condivisione delle conoscenze, un proficuo confronto tra tutti i professionisti della nostra azienda e la definizione di nuovi percorsi organizzativi.

Le tecnologie al servizio del sistema sanitario e del cittadino – ha dichiarato il manager sanitario – diventano un’opportunità da saper cogliere ed utilizzare al meglio, in questa fase di significativa circolazione del virus, al fine di limitare gli spostamenti degli assistiti affetti da patologie croniche per recarsi presso le strutture sanitarie, anche in considerazione della loro condizione di salute che li espone a maggior rischio. Avere partner importanti al nostro fianco, come la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, per implementare i nostri progetti ci consentirà di compiere notevoli passi in avanti per costruire una medicina del futuro innovativa ed ancor più efficace”.

Al webinar intervengono il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno Umberto Nazzareno Tonti, l’assessore regionale alla Salute e Politiche Sociali Luca Coletto, il direttore generale dell’Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino. Tra i relatori Sergio Pillon, coordinatore trasformazione digitale Asl Frosinone, Mauro Zampolini, direttore del dipartimento di Riabilitazione della Usl Umbria 2, dal primo marzo direttore sanitario dell’Azienda Sanitaria e Lucio Patoia, direttore della struttura complessa di Medicina Interna dell’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno.

Coordina i lavori Paolo Trenta, consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*