Quintana, l’intervento del sindaco Zuccarini “la grande festa di Foligno”

 
Chiama o scrivi in redazione


Quintana, l’intervento del sindaco Zuccarini "la grande festa di Foligno"

Quintana, l’intervento del sindaco Zuccarini “la grande festa di Foligno”

Si riporta il testo dell’intervento del sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, in occasione della edizione di agosto della Giostra della Quintana:

“Lo scorso anno la scelta di far disputare la Giostra della Quintana fu una scelta difficile e coraggiosa, ma non certo azzardata, perché a darmi la sicurezza necessaria fu l’indiscussa ed indiscutibile capacità organizzativa della ‘macchina quintanara’ capace di andare avanti con assoluta determinazione e piena responsabilità.

Nei momenti più difficili occorre gettare il cuore oltre l’ostacolo, così come nelle fasi più buie bisogna avere la lungimiranza di guardare all’orizzonte oltre le nubi: è quello che abbiamo fatto, e lo abbiamo fatto insieme con la Città e per la Città. La Grande Festa di Foligno, non si è mai interrotta, un caso quasi unico nel panorama internazionale che ci rende particolarmente orgogliosi, e che dimostra ancora una volta come siano ormai ben salde le nostre radici. Abbiamo veramente dato vita a qualcosa di unico, e forse come mai ‘l’amore e la concordia della Cittade tutta’ son stati davvero la vittoria più bella e più grande. Così come dopo la guerra, che ne segnò la nascita, e nella fase del terremoto, anche questa volta la Quintana è servita non solo per non far ‘spegnere’ Foligno ma per dargli nuova linfa vitale.

Questo rapporto di amore non si è mai interrotto, grazie proprio allo Spirito Quintanaro, che resiste sempre e comunque, proprio perché la Quintana è prima di tutto sentimento incondizionato e superiore di amore per Foligno. Mantenerlo vivo significa mantenere viva l’aggregazione sociale, i rapporti intergenerazionali; fare Quintana vuol dire fare squadra e progettare insieme il futuro, ed è stato sicuramente uno dei valori aggiunti che ci ha permesso di superare meglio e al meglio le difficoltà, anche e soprattutto questa volta. Lo stessa Giostra ci insegna che serve lavoro, sacrificio, capacità di azione e concentrazione per infilare gli anelli, così come per centrare gli obiettivi. Da parte e mia e dell’Amministrazione ci sarà sempre la massima collaborazione, per ottenere insieme altri nuovi successi. Buona Quintana a tutti!”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*