Esplosioni a Foligno, fuochi d’artificio ieri sera in Via Guglielmo Marconi

Il coprifuoco è una misura inutile e deleteria perché la contagiosità del virus certamente non aumenta dopo le 22

 
Chiama o scrivi in redazione


Esplosioni a Foligno, fuochi d'artificio ieri sera in Via Guglielmo Marconi

Esplosioni a Foligno, fuochi d’artificio ieri sera in Via Guglielmo Marconi

da Blocco Studentesco
Una serie di fuochi d’artificio sono stati fatti esplodere ieri sera nei pressi di Via Guglielmo Marconi dai ragazzi del Blocco Studentesco per lanciare le iniziative di protesta contro la proroga del coprifuoco imposta dal Governo.

“Il coprifuoco è una misura inutile e deleteria – inizia la nota del movimento – perché la contagiosità del virus certamente non aumenta dopo le 22:00 e perché va ad aggravare la già disastrosa situazione economica di quelle attività che sui guadagni serali costruivano gran parte delle loro entrate”.

“Proprio per questo – prosegue la nota – abbiamo deciso di compiere questa azione simbolica, rompendo il totale silenzio che si viene a creare allo scattare delle 22:00 e schierandoci contro lo stato di polizia che si è venuto a insidiare dall’introduzione del coprifuoco”.

“Noi, in quanti giovani, in quanto ragazzi attaccati alla città, non siamo più disposti a tollerare – conclude la nota del movimento– che la nostra libertà venga messa in secondo piano da un governo di inetti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*