Consiglio comunale di Foligno approva mozione su Covid-19

 
Chiama o scrivi in redazione


Tutela animali, interviene sindaco Stefano Zuccarini di Foligno

Il Consiglio comunale di Foligno ha approvato con 16 voti a favore, da parte della maggioranza consiliare, e l’astensione dei 9 consiglieri dei gruppi di opposizione, una mozione, presentata dai capigruppo di maggioranza, Riccardo Polli (Lega), Giuseppe Galligari (Fratelli d’Italia), Ivano Ceccucci (Forza Italia), Lorenzo Schiarea (Più in alto), che impegna sindaco e giunta ad informare il Consiglio sul risultato degli esiti dei tavoli tecnici e a valutare, in merito a provvedimenti per l’epidemia del Covid-19, eventuali proposte che dovessero emergere in seno alle commissioni consiliari permanenti.

© Protetto da Copyright DMCA

Nel documento si fa riferimento all’adozione di misure di sostegno economico diretto ed indiretto a favore delle famiglie e dei lavoratori e delle imprese colpite dall’emergenza, a valutare per gli interventi sui principali tributi comunali (Tassa sui rifiuti, Tassa occupazione suolo pubblico, Tassa sulla pubblicità), la possibilità di introdurre forme di agevolazioni tariffarie a favore delle categorie maggiormente colpite e a provvedere con urgenza ad una variazione di bilancio che consente l’immediata esenzione dal pagamento della Tosap temporanea relativa al periodo di chiusura per tutte le categorie economiche che hanno sospeso le loro attività sulla base dei vari provvedimenti governativi. Si richiede inoltre di valutare, dalla data di riapertura e per tutto il 2020, “ogni e più opportuno provvedimento finalizzato alla concessione in favore degli esercizi commerciali di suolo pubblico in misura maggiore di quella sino ad ora concessa prevedendo la gratuità delle occupazioni in eccedenza rispetto a quelle concesse per lo stesso periodo del 2019 e forme di agevolazioni per le nuove occupazioni”.

Per la Tari si chiederà, al di là di eventuali provvedimenti di agevolazione finanziati con risorse del bilancio comunale, la disponibilità della Vus Spa, di adottare proprie agevolazioni a favore delle categorie maggiormente colpite. Si chiederà, inoltre, a sindaco e giunta di attivarsi in ogni sede perché il governo provveda con urgenza a stanziare fondi a favore degli enti locali da utilizzare per la salvaguardia dei propri bilanci e ad adottare opportuni provvedimenti che consentano un immediato e concreto sostegno economico delle famiglie, dei lavoratori e delle imprese maggiormente colpite dalla emergenza. Nella mozione si chiede inoltre che il governo accolga la proposta della Regione Umbria per un’apertura anticipata delle varie attività economiche e produttive, considerata la curva epidemiologica del territorio regionale.


Consiglio: approvata mozione, nota gruppi di maggioranza

In una nota i gruppi di maggioranza in Consiglio comunale, Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Più in Altro, esprimono “viva soddisfazione per l’approvazione della mozione congiunta di maggioranza che impegna il sindaco e la giunta comunale ad adottare importanti quanto efficaci misure per affrontare al meglio la gestione della cosiddetta ‘fase due’ ed impostare con interventi straordinari e rapidi la strada della ripresa e dello sviluppo di Foligno.

Grazie all’atto approvato dalla coalizione di centrodestra, l’amministrazione comunale esenterà della Tosap tutte quelle attività che sono dovute restare chiuse a causa delle norme legate all’emergenza Coronavirus; altro impegno sarà quello di permettere agli esercizi pubblici di ampliare gratuitamente ulteriori spazi in aggiunta a quelli già concessi, in maniera che, con maggiore superficie a disposizione possano avere meno disagi dalle restrizioni governative. Nella mozione approvata durante la seduta consiliare di ieri, anche l’impegno a prevedere agevolazioni sulla Tari con possibilità di utilizzare propri fondi di bilancio, verificando comunque la disponibilità di competenza da parte della Valle Umbra Servizi e dell’Arera ovvero l’Autorità statatale di regolazione per energia reti e ambiente. I gruppi di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Più in Alto, hanno inoltre voluto richiedere al sindaco ed alla giunta comunale di intervenire sul Governo nazionale affinché si adoperi per stanziare le risorse necessarie per gli Enti Locali, che rischiano di doversi ritrovare ad affrontare carichi insostenibili.

Nella mozione di maggioranza, anche la richiesta all’amministrazione di sollecitare il Governo ad accogliere le misure proposte dalla Giunta Regionale dell’Umbria, nel pieno sostegno delle iniziative della presidente Donatella Tesei. Il documento firmato dai capigruppo di centrodestra prevede inoltre che il Consiglio comunale venga costante informato in merito agli esiti dei ‘tavoli tecnici’ promossi dal sindaco e dalla giunta comunale”.

“Siamo estremamente soddisfatti per il grande lavoro di approfondimento tecnico politico che abbiamo portato avanti in sinergia con il sindaco Zuccarini e tutti gli assessori – dichiarano Riccardo Polli della Lega, Giuseppe Galligari di Fratelli d’Italia, Ivano Ceccucci di Forza Italia e Lorenzo Schiarea di Più in Alto – è stato infatti approvato un pacchetto di proposte concrete, fattibili e prontamente attuabili che consentiranno all’amministrazione comunale di affrontare nel migliore dei modi questa delicata fase. E’ un momento difficile per tutti, ma questo spirito e con questa determinazione, e soprattutto con un ‘gioco di squadra’ che coinvolga la città tutta, possiamo farcela e reimpostare ripresa e sviluppo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*