Castel Ritaldi, comune approva le tariffe sulla TARI

 
Chiama o scrivi in redazione


Castel Ritaldi, comune approva le tariffe sulla TARI

Castel Ritaldi, comune approva le tariffe sulla TARI

L’amministrazione comunale con seduta consiliare del 15 Luglio 2020 ha approvato le tariffe sulla TARI prevedendo:

– Riduzione del 25 % da applicarsi sul tributo complessivo a tutte le utenze non domestiche interessate dai provvedimenti di interruzione delle attività sull’intero territorio nazionale , conseguenti all’emergenza sanitaria covid 2019 per l’intero periodo 10 marzo – 18 maggio 2020.

– Riduzione del 12,5 % da applicarsi sul tributo complessivo a tutte le utenze non domestiche interessate dai provvedimenti di interruzione delle attività sull’intero territorio nazionale , conseguenti all’emergenza sanitaria covid 2019 per periodi inferiori all’arco temporale sopraindicato.

– L’accesso al beneficio imprescindibilmente è consentito a favore delle attività per le quali non sussistano debiti di qualsiasi natura nei confronti del Comune di Castel Ritaldi ,maturati fino all’esercizio 2018. In ogni caso è fatta salva la possibilità per l’imprenditore di concordare un piano di rateizzazione per il rientro dal debito stesso. Si applicano in tal caso le norme previste dal vigente Regolamento Comunale per la gestione delle entrate proprie e dei rapporti con il contribuente.

– Il mancato pagamento del tributo entro la scadenza annuale ultima prevista comporta la decadenza al diritto del beneficio con conseguenti conguagli nell’anno successivo.

– Gli imprenditori che hanno diritto alla riduzione dovranno presentare al Comune apposita richiesta entro i termini stabiliti secondo le indicazioni fornite dal Comune.

– I Responsabili competenti del Comune – tenuto conto delle tempistiche ristrette per la formazione degli elenchi tributari- prevedendo ogni misura possibile ed attuabile per semplificare il procedimento di richiesta e concessione predisporranno e pubblicheranno attraverso il sito web del Comune tempestivamente apposito modulo “fac-simile” da utilizzare dagli aventi diritto.

– Nel caso che la quantificazione delle richieste ecceda l’importo limite della agevolazione disponibile, il beneficio sarà proporzionalmente ridotto in misura pari alla percentuale di superamento rispetto al limite massimo stanziato in bilancio ;

2. Per l’anno 2020 la scadenza di pagamento della prima rata è stata fissata al 30/09/2020 e la seconda rata al 30/11/2020;

3. Le agevolazioni sono finanziate a carico del bilancio comunale;

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*