Annullato presepe di Rasiglia, la Lega Foligno dice “basta”

Annullato presepe di Rasiglia, la Lega Foligno dice “basta”

Annullato presepe di Rasiglia, la Lega Foligno dice “basta” 

“Diciamo basta all’inerzia della peggior amministrazione di sempre. L’annullamento del presepe di Rasiglia è l’ennesima dimostrazione che serve un cambiamento alla guida della città.

Da anni la montagna soffre l’isolamento aggravato da una giunta senza idee, priva di un progetto, incapace di dotarla di servizi che la colleghino alla pianura.

Sul ‘fenomeno Rasiglia’ fatto nascere anni fa dalla creatività di alcuni cittadini ieri abbiamo assistito all’ennesima frenata di una amministrazione incapace di coniugare attenzione ai residenti e promozione del territorio.

Una maggioranza ormai solo di palazzo scollegata dalle esigenze della gente, non ha saputo gestire, sfruttare e tutelare l’opportunità che spontaneamente e con grandi sacrifici l’associazione Rasiglia e le sue sorgenti ha messo in moto, impiegando risorse anche proprie.

La Lega lavorerà per far sì che l’esperienza di Rasiglia venga messa in sinergia con le altre bellezze della nostra montagna, rendendola volano di sviluppo per tutta la città.

Esprimiamo solidarietà ed appoggio all’associazione Rasiglia e le sue sorgenti lasciata sola a trovare una soluzione per mettere in piedi il consueto presepe vivente simbolo delle nostre tradizioni e della nostra cultura, e speranza di rinascita per il territorio montano comunale.

Riccardo Polli, segretario Lega Foligno: “Per fortuna la prossima primavera i folignati avranno la possibilità di porre fine all’arroganza di chi ha governato solo per se stesso per 70 anni e potranno abbracciare il progetto della Lega che si offre di prendere per mano le esigenze di una popolazione per troppi anni lasciata sola a combattere con il Leviatano della burocrazia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 + 17 =