Andreani CasaPound Trevi chiarezza sull’iniziativa dell’assessore Moccoli

 Andreani CasaPound Trevi chiarezza sull’iniziativa dell’assessore Moccoli

Perplesse le reazioni del consigliere Saverio Andreani, eletto con “Alternativa x Trevi” e responsabile di CasaPound Italia Foligno, di fronte alla richiesta dell’assessore ai servizi sociali Stefania Moccoli che, con un appello pubblicato sul proprio profilo Facebook, invita i cittadini a raccogliere beni di prima necessità e materiale didattico da donare a famiglie in difficoltà.

“Tanto per cominciare – dichiara Andreani – da quanto pubblicato sul profilo dell’Assessore non si capisce se la raccolta sia un’iniziativa personale o decisa dal Comune”.

“Mi chiedo poi – continua il consigliere – come considerare il fatto che un Assessore con delega ai servizi sociali si trovi, a pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, a dover chiedere aiuto ai cittadini per fornire assistenza e materiale didattico alle famiglie trevane in difficoltà che ne abbiano fatto richiesta, se non il fallimento totale delle politiche sociali portate avanti tanto da questa amministrazione quanto da quella precedente”.

Per quanto lodevole – aggiunge Andreani – un’iniziativa del genere ce la si aspetta da un privato cittadino, non certo dall’assessore con delega a politiche e servizi sociali. A questo punto, dobbiamo attenderci che magari settimana prossima l’assessore ai lavori pubblici chieda ai cittadini di scendere in strada con pala e secchio per sistemare autonomamente la rete stradale? La serietà di un’amministrazione si vede anche e soprattutto dalla capacità di anticipare i bisogni dei cittadini prima che divengano emergenze”.

“Nel caso si trattasse di un’iniziativa personale – conclude Saverio Andreani – sarebbe comunque da capire perché non sono stati attivati gli ammortizzatori sociali già in essere e a che titolo vengano usati gli spazi comunali per portare avanti la raccolta. Per quanto ci riguarda, come CasaPound Italia già da anni e su tutto il territorio portiamo avanti e continueremo a portare avanti raccolte alimentari da distribuire alle famiglie italiane in difficoltà. Abbiamo infatti consegnato allo Sportello del Cittadino circa 200 kg di aiuti alimentari e, come consigliere comunale, chiederò di essere personalmente presente per poter garantire che vadano effettivamente alle famiglie trevane in difficoltà, come annunciato dall’Assessore Moccoli, e non ad altri soggetti ”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*