Zingaretti a Foligno, nel Pd no spazio per raccomandati

Zingaretti a Foligno, nel Pd no spazio per raccomandati
Foto dal profilo Facebook di Nicola Zingaretti

Zingaretti a Foligno, nel Pd no spazio per raccomandati

“Nel Pd che abbiamo in testa non c’è alcuno spazio per raccomandati o anticipazioni di domande per i concorsi”. Lo ha detto il segretario nazionale dei Democratici, Nicola Zingaretti, oggi a Foligno per sostenere la campagna elettorale del candidato sindaco del centrosinistra Luciano Pizzoni.

Ha poi parlato della Marini: l’auto-salvataggio dalle dimissioni della presidente della Regione Catiuscia Marini “è stato un errore politico palese. Si era individuata una soluzione – ha aggiunto – che distingueva bene la vicenda giudiziaria con la necessità di andare avanti nella battaglia politica per salvare l’Umbria”.

“Nei prossimi giorni occorrerà fare chiarezza su questa vicenda e su come rilanciare un’idea di trasformazione di questa regione”, ha detto ancora il segretario Pd.

“Nel consiglio dei ministri di domani Salvini e Di Maio si stanno preparando a un’altra sceneggiata, uno vuole il decreto sicurezza e l’altro il decreto famiglia, peccato che su quest’ultimo non c’ è un centesimo e sulla sicurezza non se ne sa niente.

Per le famiglie – ha spiegato Zingaretti – dobbiamo chiedere un assegno unico per ogni figlio, dobbiamo chiedere politiche di sostegno per la scuola a favore di quelle famiglie a basso reddito, servono inoltre politiche di conciliazione, e sulla sicurezza siamo noi che pretendiamo presidi nei quartieri e fondi per le forze dell’ordine”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*