UslUmbria2 Il dottor Enrico Mariani rimane e riorganizzerà la chirurgia

Foligno, tentato scippo al parcheggio dipendenti ospedale

FOLIGNO – “Il dottor Enrico Mariani rimane in servizio con un nuovo incarico – ha dichiarato soddisfatto il Direttore Generale dell’UslUmbria 2, Sandro Fratini – e lavorerà sul progetto di riorganizzazione dell’attività chirurgica dell’UslUmbria 2, secondo quanto previsto dagli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera ai sensi dell’intesa Stato-Regioni del 5 agosto 2014. In particolare si occuperà dell’integrazione  tra gli ospedali di Foligno e Spoleto puntando  al massimo utilizzo di entrambe le strutture e utilizzando al meglio le tecnologie presenti. Un’attenzione particolare dovrà essere rivolta all’organizzazione e alla gestione delle emergenze chirurgiche con la creazione di un pool misto – hanno spiegato il Direttore Generale Fratini ed il dottor Mariani – adeguatamente formato per gestire qualsiasi evento. I due primari chirurghi, inoltre, dovranno integrarsi nella gestione della chirurgia oncologica di alta complessità creando specifici pool operativi per migliorare così la qualità dell’offerta ed evitare che i pazienti siano costretti a rivolgersi ai servizi di altre regioni. Questa integrazione permetterà di utilizzare a pieno le tecnologie e gli spazi presenti nei due ospedali, creando equipe specializzate che si muoveranno su entrambi i territori permettendo così di realizzare un ospedale unico su due poli”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*