Trevi, si rinnova l’appuntamento con le “Natività nell’arte e nel territorio”

 
Chiama o scrivi in redazione


C’era una volta…a Natale a Montefalco con musica, spettacoli, concerti e visite guidate

Trevi, si rinnova l’appuntamento con le “Natività nell’arte e nel territorio”

L’associazione Vo.La., questa volta insieme alle frazioni di Trevi, torna ad arricchire, con incantevoli rappresentazioni della Natività nell’arte e nel territorio, la pluriennale iniziativa dei “Presepi per le strade e in San Francesco” della Pro Trevi, nell’ambito del cartellone degli eventi natalizi promosso dall’amministrazione comunale. Anche quest’anno gli allestimenti nei luoghi più suggestivi del centro storico sono ispirati al tema della “Natività nell’arte nel territorio”.

Si inizia a partire da piazza Mazzini in prossimità della sede della Pro Trevi per avviarsi verso via Dogali dove sono presenti quattro Natività, si oltrepassa l’arco del Mostaccio a destra si trova un allestimento nel fondo di Palazzo Lucarini, per poi proseguire fino all’inizio di Vicolo Lungo dove è presente una Natività e tornare di nuovo in via Dogali: a destra altra Natività, avviarsi verso la chiesa di S. Emiliano attraversare la piazza antistante e andare verso Via della Rocca dove di fronte all’antica abside di S. Emiliano è allestita una Natività.

Riprendere Via della Rocca all’altezza dell’albergo Antica Dimora alla Rocca attraversare il piazzale antistante e avviarsi per Vicolo S. Filippo, quindi proseguire, in discesa, per Via Beato Placido Riccardi. A sinistra entrare in Vicolo Oscuro dove è presente una Natività, percorrere tutto il vicolo fino all’incrocio con Via della Rocca dove è visibile una Natività. E poco oltre, all’incrocio con via Carlo Amici: le due ultime rappresentazioni.

Si può proseguire per via Carlo Amici verso la chiesa di S.Francesco dove è possibile visitare la Rassegna di Presepi curata dalla Pro Trevi. Grazie alla disponibilità di privati cittadini e al prezioso lavoro di tanti volontari coordinati dalla presidente di Vo.La Elena Coletti, cantine e fondi in disuso tornano a nuova vita ospitando questi quadri scenici ispirati a rappresentazioni pittoriche di famosi artisti che hanno operato in Umbria: Giotto, Perugino e tanti altri. Oltre alle “Natività nell’arte”, molti sono i presepi tradizionali da vedere girovagando per le vie del centro, allestiti dai cittadini, altri sono in mostra nella chiesa di San Francesco dove è possibile visitarli nei fine settimana dalle ore 15.00 alle ore 19.00 fino al 6 gennaio 2019.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*