Stagione Teatro Torti di Bevagna, 6 spettacoli tra prosa, danza e musica

 
Chiama o scrivi in redazione


Quasi tre mesi di grandi spettacoli. Tra teatro, danza e musica. Sono infatti tre le principali anime che caratterizzano la nuova stagione del Teatro Francesco Torti di Bevagna, con un cartellone nato dalla collaborazione tra Teatro, Comune di Bevagna e Athanor Eventi.
Dal 7 febbraio all’11 aprile saranno in totale sei gli appuntamenti (tutti in programma di sabato sera alle 21.15 tranne quello di domenica 22 marzo previsto alle 17.15) che potranno essere gustati in uno scrigno di teatro come quello bevanate, costruito a fine ‘800 e ubicato all’interno di palazzo dei Consoli nel cuore del centro storico di Bevagna.

© Protetto da Copyright DMCA

Sabato 7 febbraio la stagione del Torti si inaugura con un ospite d’eccezione come Cinzia Leone che presenterà al pubblico umbro lo spettacolo dal titolo “Mamma sei sempre nei miei pensieri… Spostati!”. Diretto da Fabio Mureddu è uno spettacolo sulla “mammità”, sul distacco dal cordone ombelicale, su come la mamma condiziona i nostri atteggiamenti, i nostri pensieri, e tutto il nostro essere, e viene “analizzata” comicamente l’impronta che ogni madre lascia sulla propria figlia, e che la figlia lascerà a sua volta sui propri figli.

Il 21 febbraio andrà in scena “Sinceramente bugiardi” che è il capolavoro del primo Alan Ayckbourn, quello più farsesco ma anche dotato di uno stupefacente virtuosismo nel costruire una pièce irresistibile con il minimo dei mezzi: un banale equivoco e due coppie appartenenti a generazioni diverse. In scena Debora Caprioglio, Lorenzo Costa, Fabio Fiori e Federica Ruggero mentre la regia è firmata da Francesco Branchetti.

Finiti gli appuntamenti di febbraio, il 7 marzo sarà la volta della grande danza portata in scena dalla Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini con i Carmina Burana con musiche di Carl Orff e la Carmen di Bizet. Le stupende coreografie sono state ideate da Luigi Martelletta e sul palco di Bevagna danzeranno i primi due ballerini della School of American Ballet di New York, Venus Villa e Rolando Sarabia.

Il 14 marzo sarà la volta della brillante commedia dal titolo “La stranissima coppia” scritta da Diego Ruiz che ne è anche interprete in coppia con una perturbante Milena Miconi. Una commedia che tratta l’analisi del rapporto di coppia, rivolgendo l’attenzione all’attuale categoria molto diffusa dei single forzati.
Domenica 22 marzo, con orario pomeridiano alle 17.15, il grande jazz verrà rappresentato dal concerto “Starship for lovers” con il Perfect Trio composto da uno strepitoso Roberto Gatto che con la sua batteria sempre protagonista sarà accompagnato al pianoforte da Alfonso Santimone e dal basso di Pierpaolo Ranieri. “Perfect Trio” è un concerto che senza dimenticare i legami con la tradizione del jazz, si muove all’insegna della sperimentazione legata alle nuove sonorità e conduce il pubblico nel mondo dell’elettronica e dell’improvvisazione, dando vita ad una performance multiforme.

Ad arricchire la giornata in compagnia di Roberto Gatto e compagni ci sarà un evento speciale. A fine concerto, infatti, presso il vicino Showroom della Tasselli Cashmere, questa azienda di Bevagna sostenitrice della stagione teatrale 2015 aprirà le proprie porte per un aperitivo dedicato al grande musicista, batterista jazz tra i più apprezzati della scena internazionale, e a tutti i suoi fan.

La stagione bevanate si concluderà sabato 11 aprile con un omaggio ad uno dei personaggi intellettuali del ‘900 italiano come Pier Paolo Pasolini a quarant’anni dalla sua scomparsa dal titolo: “Per Pasolini” reading per attrice a musica con la voce di Cristina Caldani coadiuvata dalla musica di Enrico Capuano, Roberto Lo Monaco e Daniele Iacono. Uno spettacolo intrigante e di grande suggestione nel quale parola e musica trovano la giusta combinazione accompagnati da brani musicali anche di Fabrizio De Andrè, di Capuano stesso e della musica popolare italiana della Tammurriatarock.

Cristina Caldani, inoltre, è anche il direttore organizzativo della stagione del Teatro Torti, curata artisticamente, sempre per la Athanor Eventi, da Stefano Porri. Un cartellone che quest’anno ha tra i suoi obiettivi anche quello di rilanciare e valorizzare con importanti eventi culturali uno spazio davvero unico, a livello regionale e nazionale. Con i suoi 250 posti, e realizzato nel 1886 su progetto dell’architetto Antonio Martini, è intitolato al letterato locale Francesco Torti. Il teatro, finemente decorato con interessanti pitture ottocentesche, ha una pianta a ferro di cavallo, tre ordini di palchi ed una loggia, con la particolarità dei parapetti costituiti da colonnine in ghisa. Particolare anche la sua collocazione, all’interno di un palazzo storico (dei Consoli) costruito nel XIII secolo nell’asimmetrica piazza Silvestri.

BIGLIETTI
Intero – € 17,00
Ridotto (studenti fino a 25 anni e persone sopra i 65 anni) – € 14,00
Loggione – € 12,00

ABBONAMENTO A 6 SPETTACOLI
Interi – € 90,00
Ridotti – € 78,00

Prenotazioni:
BOTTEGHINO TEATRO F. TORTI
Piazza Filippo Silvestri, 1 Bevagna (PG)
Tel. 347 6721959 – 327 9705115
E-mail: athanoreventi@hotmail.com
Orario: Il giorno dello spettacolo da 2 ore precedenti l’inizio.
PRO LOCO BEVAGNA
Piazza Filippo Silvestri, 1 Bevagna (PG)
Tel. 0742 361667 – E-mail: info@prolocobevagna.it
Orario: Venerdì ore 16.00-18.00
Sabato e Domenica ore 10.00 – 13.00 / 16.00 – 18.00

Info:
www.athanoreventi.com
www.comune.bevagna.pg.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*