Sciopero Polizia Municipale: abusivi e problemi di traffico

Polizia municipale Foligno, sanzionati un venditore ambulante e due parcheggiatori abusivi

da UILFPL Andrea Russo e CSA Roberto Antonini
Ancora una volta ampia partecipazione allo sciopero proclamato per il 25 gennaio da UILFPL e CSA per protestare contro i tagli subiti alle retribuzioni ed i crescenti problemi organizzativi. Ancora una volta si è registrata un’adesione prossima all’80% dei lavoratori comandati in servizio. Nel pomeriggio, solo un operatore a vigilare sulla città. Dopo le venti, nessuno.
Si è registrata la presenza di diversi abusivi lungo le vie della città e nell’area della Fiera, veicoli in divieto di sosta e qualche problema di circolazione nonostante l’affluenza sia stata inferiore rispetto al passato.
L’Assemblea degli operatori della Polizia Municipale ha deliberato in data odierna di chiedere al Sindaco ed al Comandante la convocazione di un incontro, alla presenza di tutti i lavoratori. La mobilitazione proseguirà fin quando non ci sarà modo di individuare, con l’Amministrazione, una soluzione condivisa.
Per quanto riguarda l’articolo apparso in data odierna su “Il Corriere dell’Umbria” a titolo “Sciopero dei vigili neutralizzato dal sindaco”, si ritiene necessario precisare che l’ordinanza già prevedeva la sospensione della stessa durante una serie di giornate, tra le quali quelle della Fiera di San Feliciano e che al momento della proclamazione dello sciopero l’ordinanza già era stata emanata: nessun legame, quindi, come correttamente affermato dallo stesso Sindaco, tra sciopero e sospensione dell’ordinanza antismog. Nel frattempo già a quota 1.400 gli accessi all’opuscolo informativo sull’ordinanza antismog fornito dalla UILFPL, a riprova della necessità da parte dei cittadini di ricevere maggiori informazioni (l’opuscolo può essere scaricato gratuitamente dal sito www.uilfplperugiaumbria.net).

Valerio Mancini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
30 − 30 =