Rione Cassero, il cavaliere Raponi vuole abbandonare

Rione Cassero, il cavaliere Raponi vuole abbandonare

Rione Cassero, il cavaliere Raponi vuole abbandonare
IL CONSIGLIO NE PRENDE ATTO E SI RISERVA LA DECISIONE FINALE. CHIESTO ANCHE UN INCONTRO CON I VERTICI DELL’ENTE.

Nei giorni scorsi, presso la sede rionale, si è svolto un incontro con il cavaliere Riccardo Raponi, Pertinace nell’anno 2015. Il cavaliere ha espresso la volontà di voler correre il prossimo anno per un Rione proprietario di una scuderia e di non voler più giostrare per il Rione Cassero.

Il Consiglio della Torre Merlata ha preso atto della volontà espressa dal cavaliere marchigiano e nelle prossime settimane valuterà la decisione finale da prendere anche alla luce della richiesta pervenuta da parte di un altro Rione.

Il Consiglio del Rione Cassero biasima il modo di agire di quanti non si attengono alle più elementari norme comportamentali di etica e rispetto reciproco che sono alla base della vita sociale del mondo quintanaro.

Il Consiglio del Rione Cassero incontrerà il Presidente dell’Ente Giostra ed i Magistrati per avviare un confronto sulla durata del vincolo dei cavalieri che per il Rione dovrebbe almeno avere la durata di un mandato consiliare.

Nel corso dello stesso incontro il Rione Cassero chiederà inoltre di avere rassicurazioni definitive sulla conclusione dei lavori di ristrutturazione dell’immobile di via Cortella.

Cavaliere Raponi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*