Piano nazionale per le città, al via due piste ciclabili a Foligno

FOLIGNO – La mobilità alternativa passa attraverso il potenziamento delle piste ciclabili e il “Piano nazionale per le città” ha consentito di individuare i fondi – complessivamente circa 1,2 milioni di euro – per realizzare due nuovi collegamenti a Foligno. Il primo, lungo quasi 700 metri e largo 3 metri, interessa il collegamento pedonale e ciclabile tra il parcheggio “Il Plateatico” di via Fratelli Bandiera e via dei Mille; il secondo, lungo 150 metri e largo 3,28 metri, riguarda il collegamento ciclo-pedonale tra il ponte sul Topino e gli impianti sportivi. Le opere sono state illustrate dall’assessore Elia Sigismondi.
Il percorso del primo intervento – i lavori partiranno a marzo e si concluderanno dopo un anno – si sviluppa lungo l’argine di sinistra del Topino e integra quanto si sta realizzando nell’ambito del Puc 2 “Foligno c’entro”. Il tratto terminale dell’intervento nei pressi dell’area dei Marchisielli si collegherà con l’intervento del Consorzio Bonificazione Umbra che, all’interno del progetto per la riduzione del rischio idraulico ed al risanamento ambientale nei bacini del Topino ha previsto l’intubamento del canale Topinello nell’area limitrofa al ponte Santo Manno. Prevista anche un’area verde.
Per quanto riguarda l’altro collegamento ciclopedonale tra il ponte sul Topino e gli impianti sportivi, i lavori sono già iniziati il 24 gennaio mentre il termine dell’opera è previsto per gennaio 2016. Nel dettaglio l’intervento riguarda l’ampliamento della sede stradale di via XVI giugno, nel tratto direttamente a valle rispetto al ponte di via Fratelli Bandiera, fino all’accesso al parcheggio degli impianti sportivi comunali in località Santo Pietro, per la realizzazione di una fascia ciclo-pedonale protetta rispetto alla carreggiata, mediante interposizione di adeguate barriere stradali.
La sede del percorso ciclo-pedonale sarà ottenuta attraverso l’allargamento della sede viaria di via XVI giugno, tramite la realizzazione di una soletta particolarmente a sbalzo che, a partire dal ponte sul fiume Topino, costeggerà la carreggiata per un tratto di circa 150 metri, per poi consentire l’attraversamento e il passaggio, sia dei pedoni sia dei ciclisti, sulla corsia opposta, così da raggiungere gli impianti sportivi comunali. La pista ciclo-pedonale sarà dotata di terrazze, sul fiume Topino, collocate ad intervalli di 25 metri. Tali terrazze avranno forma semicircolare sul tipo di quelle già presenti su via XVI giugno.
Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha sottolineato che “l’avvio di questi due interventi del “Piano nazionale per le città” va nella direzione di un’ulteriore qualificazione di Foligno. Abbiamo saputo cogliere le varie opportunità di finanziamento e possiamo favorire sempre di più la mobilità alternativa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
30 − 8 =