Montefalco e Nerviano due città strette da cooperazione e amicizia

Montefalco e Nerviano due città strette da un patto di cooperazione e amicizia
Nerviano

Montefalco e Nerviano due città strette da un patto di cooperazione e amicizia

da Simona Fuso
La città di Montefalco ha stipulato un patto di cooperazione e di amicizia con il Comune di Nerviano. Il sindaco Donatella Tesei e l’assessore al turismo Daniela Settimi a seguito della visita istituzionale ad Expo Milano 2015,  hanno raggiunto la città lombarda e incontrato il sindaco e la giunta comunale. Il Comune di Montefalco è presente all’esposizione internazionale al padiglione del vino con le sue pregiate denominazioni, e  in contemporanea anche alla Cascina Triulza con l’Ati 3 e, in questi giorni, nel padiglione di Eataly nello  stand dedicato ai Borghi più belli d’Italia, club del quale Montefalco fa parte.

Lo scorso 24 agosto nella sede della Casa Comunale di Nerviano c’è stato l’incontro tra il sindaco Donatella Tesei e il sindaco di Nerviano Enrico Cozzi finalizzato ad incentivare le relazioni di amicizia e la collaborazione tra i cittadini e le associazioni per costruire insieme una unione che punti a valorizzare i rispettivi patrimoni e creare una fonte di arricchimento per le due comunità nel campo della cultura, dello sport, della vita sociale e dell’economia.

Il patto prevede anche il coinvolgimento dei cittadini di entrambe le comunità in modo consapevole nello sviluppo della relazione che costituirà la base per vari progetti di cooperazione e beneficio reciproco. In questa occasione è stato firmato il “Patto di Cooperazione ed amicizia” tra i due comuni con l’intento di condividere e approfondire le proprie esperienze amministrative.

A Nerviano risiedono molti cittadini originari di Montefalco che ai tempi del terremoto in Umbria si erano mobilitati, insieme a tutta la comunità nervianese, con azioni di solidarietà e vicinanza. La città lombarda di Nerviano, che conta 17mila abitanti,  si trova sull’asse del Sempione, luogo dell’Expo 2015.   L’incontro ha rappresentato un primo approccio per la realizzazione di un vero e proprio gemellaggio tra le città di Montefalco e Nerviano utile allo sviluppo economico e sociale delle due realtà. Il sindaco di Montefalco è stato accompagnato ad una visita  accurata della casa comunale per proseguire con l’incontro ufficiale nella sala del consiglio comunale di Nerviano per la firma del patto.

Sono state illustrate le eccellenze di Montefalco e donati al sindaco di Nerviano alcuni dei volumi più pregiati della produzione letteraria locale. Il sindaco ha inoltre illustrato il progetto della Madonna della Cintola parlando del protocollo di intesa redatto in occasione del progetto di restauro della pala d’altare di Benozzo Gozzoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*