Monni e campagna elettorale, dirigenza Usl2 si “accorge” di avere bisogno di personale

 
Chiama o scrivi in redazione


FOLIGNO – La USL Umbria 2, lo scorso 23 marzo ha pubblicato un bando di selezione interna per titoli per l’affidamento di incarichi di posizione organizzativa  – Area amministrativa e tecnica, con scadenza 7 aprile. Il bando di selezione interna, firmato dallo stesso direttore generale della USL2 Fratini, mette a disposizione ben 45 posti nei vari distretti   e presidi ospedalieri sparsi nel territorio e nello specifico a Foligno, Spoleto, Orvieto, Terni, Narni, Amelia e Valnerina, ed è indirizzato a  coloro che sono in servizio presso l’Azienda, a tempo indeterminato, appartenente alla categoria D/Ds, ruolo amministrativo e Tecnico.

Insomma sembrerebbe proprio che in simultaneità con l’inizio della campagna elettorale, la Dirigenza della USL2 si sia accorta di aver necessità improvvisa ed impellente di personale con specifiche caratteristiche e competenze professionali che fino ad oggi sono rimaste chiuse in un cassetto pronte per essere “rispolverate” alla vigilia delle elezioni regionali.

Questa gestione di posti di lavoro alquanto arbitraria, e se è concesso, molto mirata ad uno specifico e sospettabile momento storico per l’Umbria, quanto viene a costare alle casse regionali?

Senza ombra di dubbio l’aggravio economico non sarà cosa da poco, ma considerato l’appuntamento elettorale di fine maggio, si prova a giocare qualsiasi carta apparentemente vincente.

 

 

 

Massimo Monni

Sandra Monacelli

Consiglieri regionali Area Popolare NCD-UDC

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*