La Mangiaunta di Giano dell’Umbria

La Mangiaunta di Giano dell’Umbria
La Mangiaunta di Giano dell’Umbria
La Mangiaunta di Giano dell’Umbria

Itinerario gastronomico nei frantoi e nei borghi di Giano con degustazioni e visite guidate al territorio, musica popolare e,  novità di questo anno, il tour Olietto&Dolcetto. Il primo weekend di Frantoi Aperti apre a Giano dell’Umbria con l’undicesima edizione di “La Mangiaunta”, sabato 31 ottobre e domenica 01 novembre, itinerari gastronomici nei frantoi e nei borghi del territorio, con degustazioni gratuite ed un programma ricco di iniziative collaterali che animeranno il territorio pronto ad accogliere i visitatori in un clima di festa, musica e colori.

Il tour del gusto, quest’anno, sarà ancora più coinvolgente e ricco di sapori.   Una quinta tappa si aggiunge al giro, il suggestivo Castello di Castagnola, dove sarà possibile degustare torta al testo con erba campagnola e cartocci di castagne in piazza a cura dell’Associazione Pensionati di Castagnola mentre la Fondazione Prosperi di Castagnola offrirà lenticchie locali con olio nuovo. Dunque un affascinate itinerario alla scoperta dell’incantevole borgo umbro, nei frantoi gianesi, Frantoio Speranza e Frantoio Flamini, con una sosta al Forno Comunale, dove sarà possibile degustare ricette della cucina tipica locale, dalla tradizionale “spianata”, la pizza all’olio appena sfornata, le focacce all’uvetta e al formaggio e tantissime altre prelibatezze da forno in collaborazione con la Pro Loco di Giano dell’Umbria, e al borgo di Montecchio la cui bellezza sarà esaltata, ancor di più, dalla Mostra #ChiaveUmbra allestita in un luogo esclusivo pieno di storia, suggestioni e fascino, il Museo Archeologico Antiquarum di Montecchio.

Ad accompagnare i partecipanti, come ogni anno, il Gianolio Bus, lo speciale pulmino gratuito che guiderà i gastronauti attraverso Giano, i suoi frantoi e i suoi borghi, nei due giorni della manifestazione, dalle ore 10 alle ore 19, con partenza da Piazza San Francesco ogni 30 minuti. A chi completa il tour, una bottiglia di olio novello in omaggio offerta dall’Amministrazione Comunale che potrà essere ritirata presso l’info point in Piazza San Francesco.

Novità assoluta dell’edizione 2015, l’itinerario Olietto&Dolcetto. Seguendo il racconto di Matteuccia da Ripabianca, strega del 1200, ricercatrice di erbe officinali nei suggestivi Monti Martani, i partecipanti saranno in grado di individuare i 33 luoghi segreti del borgo umbro. A chi pubblicherà su facebook e twitter, con il tag #oliettodolcetto, #mangiaunta e #GianodellUmbria, lo scatto più ammaliante, in premio un weekend nella terra deli ulivi immortali, immersi nel paesaggio incontaminato di Giano dell’Umbria.

Da non dimenticare, per gli amanti del trekking tra i boschi, con i colori e i sapori dell’autunno, “Passeggiando nel regno dei funghi” con degustazione finale presso l’azienda Agricola Del Quondam e per chi volesse tuffarsi nell’arte, visitando le bellezze architettoniche di Giano dell’Umbria, “Oleovagando tra olivi millenari, abbazie benedettine e frantoi aperti…” con navetta gratuita da Piazza S. Francesco. A tutti i partecipanti una bottiglia di olio novello in omaggio.

Non solo itinerari gastronomici e culturali , ma anche degustazioni guidate di olio con il Consorzio di Tutela Olio Dop Umbria mentre la Strada del Sagrantino presenta “Montefalco Sagrantino Passito DOCG & Cioccolato”, degustazione guidata da un Sommelier professionista. Un appuntamento inserito nel programma “Le Domeniche della Strada del Sagrantino” (prenotazione obbligatoria contattando il num. 0742378490 o info@stradadelsagrantino.it).

Per gli amanti della musica, oltre alla musica popolare nelle diverse tappe del tour, in collaborazione con i Surd Ensemble, sabato 31 ottobre alle ore 22.00, presso i giardini  San Francesco, “La Notte delle Streghe” a cura di DJ EdM & BR, e nel pomeriggio di domenica 01 novembre alle 18, presso la Sala Fra’ Giordano, Baldo e Papero in concerto, atmosfere d’Autore con echi di blues, funk, jazz, rock e profumi d’oriente.

Sabato 31 ottobre e domenica 01 novembre, a Giano dell’Umbria  si festeggia  la raccolta delle olive e si degusta l’olio nuovo. Per chi dovesse perdersi la Mangiaunta, sabato 28 e domenica 29 novembre la ventesima edizione di Le Vie dell’Olio con la tradizionale Rievocazione della Festa della Frasca, un fine settimana di musica, folclore ed allegria con degustazioni gratuite in piazza, visite guidate, animazione per bambini, convegni, corsi di cucina e molto altro ancora!

Per maggiori informazioni www.leviedellolio.eu o contattare la segreteria organizzativa umbriamia@gmail.com o 392.6781072

La Mangiaunta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*