Escursione al Monte Cerchio: lo Stonehenge dell’Umbria

da Roberto Testa
FOLIGNO – La prossima iniziativa escursionistica dell’Associazione Orme Camminare Liberi di Foligno, denominata “Il Monte Cerchio: Stonehenge dell’Umbria è prevista per domenica I marzo. Anche l’Umbria, infatti, sembra avere un suo particolare Stonehenge, il famoso sito neolitico inglese, presente sulla piana di Salisbury. Si tratta del Monte Cerchio, situato sui Monti Martani. Il rinvenimento si deve a due studiosi dell’Associazione Italus, Tommaso Vore e Francesco Voce, che nel 2009, stavano cercando le tracce di presunti insediamenti celtici nella bassa Umbria. Attraverso le immagini satellitari di Google Heart e perlustrando la sommità dei Monti Martani, si sono imbattuti in quella che a prima vista era una radura contornata da alberi, disposti secondo una forma perfettamente circolare. Da un esame più approfondito è emerso che il cerchio era composto anche da pietre calcaree. Per saperne di più e se si ha la curiosità di visitare tale sito, la guida Clelia Nocchi (tel. 339/8310391) ha organizzato per domenica 1 marzo un’escursione che raggiungerà i prati sommitali del Monte Cerchio. Per i partecipanti, il punto di ritrovo, alle ore 8.00 è il parcheggio dell’Holiday Inn di Foligno. La partenza per Massa Martana , con mezzi propri, è fissata per le 8,15. L’escursione avrà inizio alle ore 9 ed avrà termine alle 12. E’ previsto il pranzo al sacco ed il rientro a Foligno avverrà alle ore 15,30.

Valerio Mancini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
5 + 15 =