CasaPound, vergognosa nostra esclusione da dibattito politico under 30 

CasaPound, vergognosa nostra esclusione da dibattito politico under 30 

CasaPound, vergognosa nostra esclusione da dibattito politico under 30


Qualcuno probabilmente si sente ancora ostaggio di una guerra civile e ripete slogan e comportamenti degli anni ’70 – spiega  Edoardo Galici, capolista 24enne candidato a Foligno per CasaPound Italia – senza rendersi conto di risultare ridicolo e anacronistico. Si ammantano di una presunta superiorità morale che però non trova riscontro nella realtà: l’associazione Plethos ha infatti deciso di escludere da un confronto dedicato ai candidati under 30 la nostra lista CasaPound Italia, pur essendo composta in larga maggioranza da giovanissimi”.

Pensavo che l’associazione ‘Plethos’ fosse impegnata sul tema delle politiche giovanili, pur con gli scarsi risultati che sono sotto gli occhi di tutti – continua il candidato – invece li troviamo indaffarati ad elargire patenti di agibilità politica dettate da schemi vecchi e retrogradi. E questi ‘ragazzi’ vorrebbero insegnarci la democrazia?
Vorremmo inoltre ricordare a Plethos che il Blocco Studentesco, movimento studentesco di CasaPound Italia, è l’unica associazione, legalmente riconosciuta, con rappresentanza in molte scuole del folignate. Preso atto della nostra esclusione, non abbiamo bisogno di nessuna legittimazione politica, tanto meno la loro – conclude Edoardo Galici – e continueremo la nostra campagna elettorale con entusiasmo e con le nostre proposte innovative, attenti alle esigenze dei cittadini folignati che avranno modo di vedere la differenza tra noi e loro“.

Casapoundfoligno

Valerio Mancini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 − 8 =