“Re: act”, domande e risposte del teatro contemporaneo a Foligno

“Re: act”, domande e risposte del teatro contemporaneo a Foligno
ReAct_TIMPANO DUX

“Re: act”, domande e risposte del teatro contemporaneo a Foligno
Teatro contemporaneo ancora protagonista allo Zut di Foligno

FOLIGNO – Teatro contemporaneo ancora protagonista allo Zut di Foligno. La stagione ‘Re: act’ prosegue la sua programmazione con un evento celebrativo. A 10 anni di distanza dal debutto di uno degli spettacoli più significativi e importanti di Daniele Timpano, la rassegna teatrale curata dall’associazione Zoe Teatro propone per sabato 16 gennaio (ore 21.15, biglietto intero 10 euro e ridotto 7 euro) ‘Dux in scatola’, un’autobiografia d’oltretomba di Mussolini Benito.     

Drammaturgia, regia e interpretazione sono di Timpano per uno spettacolo che è stato finalista del Premio Scenario nel 2005 e del Premio Vertigine nel 2010, oltre che selezionato al ‘Face à face – Paroles d’Italie pour les scènes de France’ nel 2011.

“Nella nostra bella Italia, tra le due guerre, fioriva in Italia uno statista meraviglioso: Benito Mussolini. Facciamo uno sforzo d’immaginazione collettiva: fate conto che sia io. Morto”: un attore – solo in scena con l’unica compagnia di un baule che viene spacciato come contenente le spoglie mortali di “Mussolini Benito”- racconta in prima persona le rocambolesche vicende del corpo del duce, da piazzale Loreto nel ’45 alla sepoltura nel cimitero di San Cassiano di Predappio nel ‘57. Alle avventure post-mortem del cadavere eccellente si intrecciano brani di testi letterari del Ventennio (Marinetti, Gadda, Malaparte), luoghi comuni sul fascismo, materiali tra i più disparati provenienti da siti web neofascisti, nel tentativo di tracciare il percorso di Mussolini nell’immaginario degli italiani, dagli anni del consenso a quelli della nostalgia.

Daniele Timpano, classe 1974, autore, regista e attore, è fondatore con Elvira Frosini della Compagnia Frosini / Timpano. I loro lavori sono stati rappresentati in numerosi teatri, festival, e contesti performativi in Italia e all’estero. Tra i suoi spettacoli ricordiamo: Dux in scatola (2006), Ecce robot! (2007), Sì l’ammore no (2009) scritto con Elvira Frosini, Risorgimento pop (2009) scritto con Marco Andreoli, Aldo morto – tragedia (2012), ZOMBITUDINE (2013) scritto con Elvira Frosini. Con i suoi lavori è stato pubblicato in Italia da vari editori ed è finalista e vincitore di numerosi premi: Dux in scatola è stato finalista ai Premi Scenario e Vertigine, pubblicato da Coniglio nel 2006 e da Hystrio nel 2008;

Sì l’ammore no è stato finalista al Premio Dante Cappelletti/Tuttoteatro.com nel 2009. Dux in scatola, Risorgimento Pop e Aldo morto compongono una trilogia edita da Titivillus nel 2012 con il titolo Storia cadaverica d’Italia, i cui testi sono stati tradotti in francese e presentati a Parigi nel 2011 e nel 2015 per Face à Face. Lo spettacolo Aldo morto è stato candidato al Premio Ubu nel 2012 come migliore novità drammaturgica, ha vinto il Premio Rete Critica 2012. Nel 2013 ha realizzato in collaborazione con il Teatro dell’Orologio di Roma e Fondazione Romaeuropa il progetto Aldo morto 54 (54 giorni di repliche dello spettacolo Aldo morto e 54 giorni di autoreclusione di Daniele Timpano in streaming in una cella ricostruita appositamente in teatro).

Aldo morto 54 ha vinto il premio Nico Garrone 2013. Ha lavorato come attore per RadioTre Rai nella trasmissione “Rombi tuoni scoppi scrosci tonfi boati”, realizzata per il centenario del Futurismo italiano, e in “Diari di guerra”, serie di letture realizzate per il centenario della Grande Guerra. Nel 2014 Rai5 ha realizzato un documentario sul suo lavoro insieme a Elvira Frosini nel ciclo “Roma: la nuova drammaturgia”. Nel 2014 ha partecipato come autore ed interprete con un suo testo, Alla città morta, a “Ritratto di una capitale” – spettacolo/progetto speciale del Teatro di Roma al Teatro Argentina. E’ stato tra gli ideatori della rassegna romana indipendente Ubu Settete – fiera di alterità teatrali, sei edizioni dal 2003 al 2007.

Prima dello spettacolo allo Zut è in programma la consueta ‘Cena di stagione’, con degustazione di vini della Cantina Di Filippo, che consentirà quindi di mangiare comodamente seduti nella Zut Gallery (10 euro bevande incluse, su prenotazione).

Stagione ‘Re: act, domande e risposte del teatro contemporaneo’

Legare la contemporaneità a spettacoli, residenze e workshop, tutti volti alle arti performative, per puntare ad un teatro giovane, fresco e dalla scrittura particolare. Sono queste le linee guida di “Re: act”, rassegna teatrale nata dall’interazione tra l’associazione Zoe Teatro e lo Spazio Zut, giunta quest’anno alla sua seconda edizione, che andrà poi avanti fino al 16 aprile 2016.

Una rassegna che rientra nel progetto più ampio di residenza “Foligno InContemporanea” come progetto vincitore del bando regionale sulle residenze artistiche sostenuto dalla Regione Umbria e dal Ministero per le Attività Culturali (MiBACT). ‘Re: act’ si arricchisce inoltre, anche quest’anno, del contributo del Comune di Foligno e della collaborazione del Teatro Stabile dell’Umbria.

Re: act

Allo Zut di Foligno sono quindi di casa per alcuni mesi nuovi linguaggi, nuove tecnologie, nuove modalità di indagine e di utilizzo dello spazio scenico e del rapporto fra attore e spettatore. Dopo Dux in scatola altri quattro sono gli spettacoli ancora in programma: “War now” di  Teatro Sotterraneo (sabato 23 gennaio, ore 21.15, 10 euro); in collaborazione con Teatro Stabile dell’Umbria è invece “Pinocchio”, una coproduzione Zaches Teatro-Fondazione Sipario Toscana Onlus (domenica 28 febbraio, ore 18.15, 8 euro); “Eco” di Opera – Teatro di Roma (sabato 2 aprile, ore 21.15, 7 euro); a chiudere, per un’altra collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria, “La decomposizione dell’angelo” con  Sayoko Onishi (sabato 16 aprile, ore 21.15, 8 euro).

Spettacoli e Biglietti

SLOT MACHINE // Teatro delle Albe

27 novembre ore 21.15 – 10 euro intero, 7 euro ridotto (fino a 25 anni)

MA PERCHE’ NON DICI MAI NIENTE. MONOLOGO. //  Nerval Teatro

18 dicembre ore 21.15 – 5 euro

IN RELIGIOSO SILENZIO // La Ribalta Teatro

20 dicembre ore 18.15 – 5 euro

DUX IN SCATOLA // Daniele Timpano

16 gennaio ore 21.15 – 10 euro intero, 7 euro ridotto (fino a 25 anni)

WAR NOW // Teatro Sotterraneo

23 gennaio ore 21.15 – 10 euro intero, 7 euro ridotto (fino a 25 anni)

PINOCCHIO // Zaches Teatro

28 febbraio ore 18.15 – 8 euro intero, 5 euro ridotto (fino a 25 anni)

ECO // Opera

2 aprile alle ore 21.15, 7 euro

LA DECOMPOSIZIONE DELL’ANGELO // Onishi

16 aprile ore 21.15 – 8 euro intero, 5 euro ridotto (fino a 25 anni)

ABBONAMENTI

CINQUE: 5 spettacoli, 35 euro

CINQUE RIDOTTO (fino a 25 anni): 5 spettacoli, 25 euro

Evento FB – “Re: Act”

www.facebook.com/events/504027576441331/

 

Per info e prenotazioni

zoeteatro@hotmail.it – tel. 3890231912

www.facebook.com/CompagniaZoe/?fref=ts

spaziozut@gmail.com

www.facebook.com/ZUT-825635294131262/?fref=ts

 

www.spaziozut.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*