Viabilità San Giovanni Profiammaa Foligno, un finanziamento di 12mila euro

Collarini (Lega Foligno): “Non posso accettare che i consiglieri di opposizione continuino a prendere in giro i miei concittadini”

 
Chiama o scrivi in redazione


Inaugurazione pista atletica allo stadio Enzo Blasone

Viabilità San Giovanni Profiammaa Foligno, un finanziamento di 12mila euro

FOLIGNO – “Non posso accettare che i consiglieri di opposizione continuino a prendere in giro i miei concittadini per la loro smania di apparire come i salvatori del mondo, quando invece dovrebbero chiedere scusa a tutti i residenti di San Giovanni Profiamma”. Ad affermarlo il consigliere comunale Lega Luciana Collarini a seguito della discussione della mozione presentata dall’opposizione nell’ultimo consiglio comunale sulla viabilità di San Giovanni Profiamma, nello specifico su via Casebasse.

In fase di discussione è intervenuta la consigliera Luciana Collarini, che risiede a San Giovanni Profiamma, che ha ricordato ai colleghi dell’opposizione che il disagio che vivono i residenti è frutto delle scelte sbagliate fatte dalle amministrazioni precedenti gestite proprio dalle forze politiche di sinistra.

“Ritengo inopportuno – dice la Collarini – che un rappresentante della sinistra ci venga a parlare dei problemi di viabilità all’interno del paese, dato che hanno generato loro stessi l’inferno in cui viviamo a San Giovanni Profiamma a causa delle loro scelte scellerate del passato.

Questo a partire dalla delibera del 22 aprile del 2009 in cui si stabilì di eliminare dal progetto iniziale la complanare a doppio senso di marcia parallela alla SS3 su cui doveva essere veicolato il traffico dopo la chiusura degli incroci a raso, in quanto in quella sede si ritenne che non c’era più l’interesse pubblico a portare avanti quel progetto. La motivazione fu che la strada interna del paese, la stessa che oggi ci dicono essere troppo stretta, era invece sufficientemente in grado di sopportare la mole di traffico che gli sarebbe stato convogliato dopo la realizzazione dello svincolo cosi come lo conosciamo.

Sempre loro, nel 2015, pur riconoscendo che quest’opera così realizzata avrebbe portato grande disagio all’interno della frazione, nonostante le raccolte firme e le proteste dei cittadini, hanno dato via libera ai lavori che ci hanno condannato a questo disagio, invece di intervenire ad eliminare le criticità del progetto.

Con l’approvazione dell’emendamento presentato da Ivano Ceccucci di Forza Italia, abbiamo impegnato la giunta, il sindaco e in particolare l’assessore di competenza a trovare entro breve termine, con l’assestamento di bilancio del prossimo luglio 2021, i soldi necessari per mettere in essere i lavori di messa in sicurezza della viabilità interna del paese.

Quanto affermato dal consigliere Gammarota sono solo delle falsità – conclude la consigliera Collarini – il sindaco, assessore di competenza Meloni e gli uffici dei lavori pubblici si sono già attivati inserendo i finanziamenti necessari da stanziare con il prossimo assestamento di bilancio, la nostra priorità sono i cittadini”.

Sulla vicenda interviene anche il sindaco Stefano Zuccarini: “Nell’assestamento di bilancio verrà inserito un finanziamento di 12mila euro per realizzare un attraversamento pedonale di velocità per venire incontro alle richieste dei cittadini. Dopo l’approvazione dell’assestamento di bilancio si procederà all’affidamento e alla realizzazione. All’interno dell’assestamento di bilancio sono state inserite anche somme per realizzare un gazebo e piantare degli alberi nel giardino della nuova scuola di San Giovanni Profiamma – ha aggiunto il sindaco – Inoltre In questi giorni si sta realizzando una nuova rampa stradale di collegamento tra via Brunelleschi e via Amedei a servizio dell’edificio scolastico e delle installazioni sportive.

Tale viabilità sarà utile anche quando ripartirà la sagra della frazione per evitare difficoltà in entrata e in uscita. L’importo del finanziamento è di 138mia euro ed i lavori termineranno entro l’anno”. Aggiunge il sindaco: “Il primo taglio dell’erba lungo le strade è già stato fatto, il secondo avverrà nelle prossime settimane, è stato effettuato il taglio dell’erba anche nell’ area di via Case basse. Nei giorni scorsi è stato effettuato il sopralluogo con l’agenzia forestale per far posizionare le panchine richieste dagli abitanti. Infine per quanto riguarda lo svincolo la Quadrilatero ha inviato il progetto per riaprire l’accesso sulla Flaminia da Metal micanti al compartimento di Perugia di Anas che dovrà procedere con l’approvazione e l’affidamento dei lavori.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*